Roma, spaccio nei locali della movida. Sequestrati 2 kg di droga

Ecco le zone calde di Roma. Sono finiti in manette cinque cittadini romani e quattro stranieri

0
178

Nel corso di specifici controlli antidroga eseguiti nelle ultime 48 ore, in vari quartiere della Capitale ed in particolare in zona Pigneto, San Lorenzo e Trastevere, i Carabinieri di Roma hanno arrestato nove persone con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

IL BLITZ – In particolare sono finiti in manette cinque cittadini romani e quattro stranieri, (tre cittadini tunisini, un cittadino della Sierra Leone ed uno albanese), perlopiù già noti alle forze dell’ordine e di età compresa tra i 20 ed i 42 anni. Si tratta di spacciatori che vendevano droga in buona parte fuori dai locali e nei luoghi della movida. Nel corso dell’operazione di controllo, che ha visto impiegate anche unità cinofile, sono stati sequestrati quasi 2 kg di stupefacenti tra cocaina, eroina, marijuana e hashish, oltre a 4.000 euro in denaro contanti, trovati nelle disponibilità dei pusher e probabile provento della loro attività illecita.
Dodici invece sono le persone identificate dai Carabinieri e segnalate al Prefetto quali consumatori abituali di stupefacente.
Tutti i pusher, dopo l’arresto, sono stati accompagnati in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Dovranno rispondere del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

È SUCCESSO OGGI...