Roma, quattro rapine a mano armata in una settimana: arrestati

I giovani nei giorni scorsi erano riusciti a svaligiare una tabaccheria di via Prospero Santacroce per ben due volte

0
180

Finisce in manette un 21enne e denunciato il suo complice perché responsabili di quattro rapine in una sola settimana.

I COLPI – La coppia di giovani nei giorni scorsi erano riusciti a rapinare una tabaccheria di via Prospero Santacroce per ben due volte. Il modus operandi era sempre lo stesso. Agivano di sera, all’orario di chiusura del negozio. Grazie alle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza però, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Aurelio, hanno potuto verificare che il rapinatore che agiva all’interno era sempre lo stesso. Il giovane infatti indossava sempre un paio di pantaloncini grigi e scarpe da ginnastica di una nota marca. In entrambi i casi minacciava il titolare del negozio con una pistola semiautomatica che armava appena entrato ingresso nel locale. Dopo essersi impossessato dei soldi, prelevandoli dalla cassa, si dava alla fuga insieme al suo complice che l’attendeva a bordo di uno scooter scuro. Nella prima rapina, il 18 scorso, il bottino era stato di 400 euro mentre nella seconda, avvenuta il 23 successivo, solo 100 euro e qualche «gratta e vinci» prelevati da uno scaffale sopra il bancone dallo stesso rapinatore. Dopo la denuncia del titolare del negozio, sono così iniziati vari servizi di appostamento da parte degli agenti del Commissariato, certi che i due si sarebbero ripresentati per l’ennesima volta. Mercoledì sera l’epilogo. Questa volta, però, a presentarsi nella tabaccheria solo uno dei due giovani. È arrivato a bordo di uno scooter. Ha parcheggiato il mezzo accanto al negozio lasciando il motore acceso. È sceso dal mezzo e, dopo essere entrato all’interno dell’esercizio, ha estratto la pistola, l’ha armata puntandola verso il titolare.

L’INTERVENTO – L’intervento dei poliziotti è stato immediato e hanno permesso di bloccare il rapinatore ammanettandolo, di 21 anni, il quale è stato accompagnato negli uffici del Commissariato, dove è stato arrestato per rapina aggravata e condotto presso il carcere di Regina Coeli. I successivi accertamenti hanno consentito di appurare che i due malviventi, il 22 ed il 25 maggio scorsi erano riusciti a rapinare anche un’altra tabaccheria di via Gregorio XIII dove si erano presentati con lo stesso scooter e sempre di sera. Individuato anche il complice: è un 17enne russo, con regolare permesso di soggiorno. A casa del giovane i poliziotti hanno sequestrato gli indumenti da lui utilizzati durante tutte le rapine. Il giovane, che ha ammesso le proprie responsabilità confessando anche una rapina in un supermercato in zona Monteverde.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...

Cancello si stacca e gli cade addosso: muore bimbo vicino Roma

Il cancello e' uscito improvvisamente dai binari e lo ha schiacciato: un bambino di 4 anni, in vacanza con la mamma e la sorellina di un anno, e' morto oggi pomeriggio ad Anzio, localita'...