Roma, prende in affitto una casa e la utilizza come “base” per lo spaccio

Arrestato dalla polizia un 30enne di Primavalle

0
303
Spaccio Droga

Aveva preso in affitto un’abitazione in via Valentano, in zona Grottarossa. Trenta anni, incensurato romano – in realtà residente e abitante a Primavalle – è stato arrestato dalla Polizia di Stato.
Sono stati gli agenti del commissariato Flaminio Nuovo a bloccarlo proprio all’uscita dall’appartamento che l’uomo usava come “base” per svolgere l’illegale attività dello spaccio di sostanze stupefacenti.

L’OPERAZIONE – I poliziotti avevano approntato alcuni servizi di osservazione nei pressi del palazzo, a seguito di risultanze investigative; era infatti stato notato un sospetto via-vai di persone, entrare e uscire dallo stabile.
In particolare gli agenti hanno individuato un appartamento molto “gettonato” dai visitatori, i quali permanevano all’interno solo pochi minuti. Ieri l’epilogo.

FERMATO – Uscito dal palazzo, l’affittuario è stato fermato dagli agenti; identificato, l’uomo è stato trovato in possesso di alcune dosi di cocaina e denaro contante. Perquisendo la sua abitazione sono stati poi trovati 40 grammi di hashish e 50 grammi di cocaina, oltre a materiale per il confezionamento e ad alcuni fogli manoscritti indicanti nomi e cifre inerenti la contabilità sugli acquirenti della droga. Accompagnato negli uffici del commissariato Flaminio Nuovo, il 30enne è stato arrestato. Processato e condannato col rito abbreviato a 3 anni e 8 mesi di reclusione, per l’uomo – incensurato – è stata adottata la pena alternativa dell’obbligo di firma presso gli uffici di Polizia, oltre all’interdizione per 5 anni dai pubblici uffici.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...