Roma, aggredito da 5 persone alla fermata del bus

Il giovane sarebbe stato avvicinato da un gruppo di ragazzi che lo hanno iniziato a fissare, poi la brutale aggressione

0
228
Diverbio alla fermata del bus, lo inseguono e gli sparano: è grave

Violenza per strada a Roma. Un uomo di 33 anni, infatti, è stato aggredito alla fermata dell’autobus in via Don Primo Mazzolari in zona Ponte di Nona da un gruppo di cinque ragazzi presumibilmente italiani.

L’AGGRESSIONE – L’aggressione è avvenuta ieri sera intorno alle 21 dopo che la vittima aveva accompagnato a casa una ragazza conosciuta tramite internet e stava tornando a casa.

IN OSPEDALE – Soccorso, è ricoverato al policlinico Tor Vergata e ha riportato la frattura degli zigomi.

L’INDAGINE – Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Tivoli. Secondo quanto riferito, il giovane sarebbe stato avvicinato da un gruppo di ragazzi che lo hanno iniziato a fissare: quando lui ha chiesto il motivo di quegli sguardi il gruppo lo avrebbe aggredito prima verbalmente e poi fisicamente.

[form_mailup5q lista=”ponte di nona”]

È SUCCESSO OGGI...