Ostiense, donna minaccia e tenta di estorcere denaro a un ragazzo

Tentata truffa in pieno giorno: ha cercato di vendergli un cellulare e un anello di bigiotteria

0
130
Cronaca litorale

I carabinieri della Stazione Roma Garbatella, unitamente al personale dell’Esercito, nel corso di una pattuglia nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”, hanno arrestato una donna romena, di 36 anni, già conosciuta alle forze dell’ordine, senza fissa dimora, che ha tentato di estorcere dei soldi ad un ragazzo romano di 30 anni.

IL FATTO – È accaduto la scorsa mattinata in piazzale dei Partigiani. La donna si è avvicinata al giovane nel tentativo di vendergli un cellulare e un anello di bigiotteria, ma al diniego del malcapitato, gli ha chiesto i soldi, minacciandolo verbalmente facendogli intendere di essere armata.

OGGETTI DI DUBBIA PROVENIENZA – La pattuglia dei Carabinieri, in servizio alla Stazione Ferroviaria Ostiense è subito intervenuta ed ha bloccato la malintenzionata.

Perquisita, è stata trovata in possesso di 3 cellulari e altri oggetti tra cui cavetti usb, batterie per cellulare e anelli di bigiotteria, tutti di dubbia provenienza e per questo dovrà rispondere anche di ricettazione.

La donna arrestata è stata accompagnata in caserma in attesa del rito direttissimo.

[form_mailup5q] newsletter generale

È SUCCESSO OGGI...