Roma, fiamme in appartamento: guasto a una lavatrice

Due intossicati, panico nel palazzo

0
214
Pratiko
Incidente Centocelle, grave un anziano

Paura e fiamme nell’Appio-Pignatelli, dove un incendio si è sviluppato all’interno di una palazzina in via Sisinnio. Il proprietario dell’appartamento, uscito di casa per alcuni minuti, al suo ritorno ha visto del fumo uscire dalla e finestre. L’uomo ha quindi chiesto aiuto ai suoi vicini che prontamente hanno chiesto aiuto al 113. Giunti sul posto dal Commissariato Tuscolano, gli agenti della polizia sono stati avvisati dai condomini che il proprietario di casa era rimasto prigioniero nell’appartamento in fiamme. I poliziotti sono entrati in casa dell’uomo attraverso la porta finestra del giardino riuscendo ad accompagnarlo all’esterno.

I vigili del Fuoco intervenuti subito dopo, sono riusciti a domare le fiamme accertato poi essere scaturite da una lavatrice presente all’interno dell’appartamento. Ma l’operazione di salvataggio delle forze dell’ordine non si è fermata qui. Una 67enne era infatti rimasta chiusa dentro la sua casa e non rispondeva alle chiamate dei vicini. I poliziotti sono saliti al secondo piano dell’edificio, ormai invaso dal fumo, per verificare dove si trovasse la donna. Dopo vari tentativi, i poliziotti sono riusciti a farsi aprire la porta  e la signora, in evidente stato di agitazione, è stata soccorsa e accompagnata in strada dove, personale medico del 118 le ha prestato le prime cure.

Visitata le sono stati  riscontrati lievi sintomi di intossicazione ed un forte stato di agitazione.
Intossicazione anche per gli agenti del commissariato Tuscolano che sono dovuti ricorrere alle cure mediche a causa del fumo inalato.

È SUCCESSO OGGI...