Albano, adescava minorenni: in manette un docente di informatica

0
132

  Al termine di una lunga indagine durata circa un anno gli agenti della Polizia di Stato della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato Albano, hanno arrestato un 36enne abitante nella città, ritenuto responsabile dei reati di violenza sessuale su minori e possesso di materiale pedopornografico. L\’arresto è stato operato a seguito di un ordine di esecuzione di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale – Ufficio Gip di Roma. L\’uomo insegnante di informatica, adescava minori in ambienti di degrado sociale ed in quelli di aggregazione, individuando prevalentemente quelli già con pregresse esperienze di violenza sessuale. Ne capiva gli interessi e debolezze, guadagnava la loro fiducia mostrandosi quale persona premurosa ed integrata nei loro linguaggi, "facendoli sentire importanti", esaudendone i loro adolescenziali desideri, con regali e facendo fare loro cose comunemente vietate dai genitori, quali fumare e bere alcolici. Una volta entrato in confidenza con il minore, creava con la sua vittima uno stato di dipendenza psicologica, lo distaccava dal gruppo e ne abusava.

È SUCCESSO OGGI...

roma

La truffa dei finti poliziotti: un altro caso a Roma

Con tanto di lampeggiante blu sul tettino, in piena notte, fermavano le auto in transito a Tor Bella Monaca e, spacciandosi per poliziotti, fingevano di effettuare dei controlli,  depredando le persone dei loro averi. Quando sono...

Mafia Capitale, quasi 500 anni complessivi di carcere chiesti dai PM per gli imputati

Erano 16 di 46 gli imputati del processo 'Mafia Capitale' che si sono presentati stamane nell'aula bunker di Rebibbia per ascoltare la requisitoria conclusiva dell'Accusa, in attesa della richiesta di condanne che i Pm...

Colosseo, Franceschini: «Area archeologica resterà aperta»

"L'area archeologica centrale di Roma restera' com'e' oggi, restera' aperta. La parte che e' gia' a pagamento restera' a pagamento e il resto restera' aperto alla citta'. Ci mancherebbe altro che costruire una cosa...

Chiude la figlia in macchina e va a giocare alle slot machines

In preda alla febbre del gioco, ha preso l'auto della donna per cui lavora come badante, ha parcheggiato nei pressi di un bar di Villanova di Guidonia, chiuso la figlia di 7 anni in...

Vedono turisti con la maglia della Lazio e li aggrediscono: in manette ultras romanisti

Dalle prime ore di questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato della Digos di Roma, stanno eseguendo delle misure cautelari a carico di esponenti ultras romanisti, indagati per l’aggressione in danno di alcuni...