Sorgente Appia fatti più in là: è in arrivo un centro commerciale

0
182

 Un centro commerciale al posto della sorgente Appia che sta al confine tra il X Municipio e Ciampino? L\’ipotesi, vagheggiata già quindici anni fa da Giuseppe Ciarrapico, allora proprietario della sorgente, pare sia divenuta realtà. I rubinetti dai quali fuoriesce acqua minerale dovrebbero infatti lasciare il posto a una struttura di quasi trentamila metri quadrati. Il progetto è stato infatti presentato alcuni giorni fa negli uffici del municipio di piazza Cinecittà e che ieri ha scatenato le ire dei Verdi di Ciampino, secondo i quali  «sarebbe un danno enorme per il territorio e la popolazione di Ciampino. L\’area in questione – osservano gli ambientalisti – è già satura di centri commerciali di diversi tipi e dimensioni, distanti tra loro poche centinaia di metri, con una ricaduta pesante sul traffico automobilistico già congestionato della zona. Per non parlare poi del confinante e ingombrante aeroporto, con il suo carico di grave inquinamento per l\’intorno».

«Non c\’è bisogno di nuovi centri commerciali, considerando anche la crisi economica che coinvolge i numerosi già esistenti nel quadrante sud di Roma e che coinvolgono l\’area ciampinese – spiega il partito in una nota – Nelle vicende che negli anni hanno coinvolto la Sorgente Appia, ora in gestione alla cooperativa che ha i diritti di sfruttamento della fonte, ci risulta che una parte dell\’area fosse stata acquisita dalla Provincia di Roma per favorire l\’utilizzo dell\’acqua minerale. Chiediamo quindi ai vari Enti interessati per le rispettive competenze (X Municipio, Comune di Roma, Provincia di Roma, Regione Lazio) la massima chiarezza su questo prospettato scempio, dando risposte  certe, una volta per tutte, in merito alla destinazione dell\’area e, soprattutto, di coinvolgere nelle decisioni il comune di Ciampino che sopporterebbe i maggiori danni da questo sciagurato progetto». I verdi invitano infine l\’amministrazione ciampinese a intervenire in «tutte le sedi opportune per esprimere la netta contrarietà al progetto di centro commerciale».

È SUCCESSO OGGI...

Donna fatta a pezzi e gettata nei cassonetti a Roma, fermato il fratello

Si è appena concluso con il fermo da parte del fratello della vittima, il mistero delle due gambe ritrovate ieri sera all’interno di un cassonetto in Via Maresciallo Pilsudsky. Ieri, intorno alle 20, una ragazza...

Controlli di Ferragosto, salgono a 133 gli arresti dei carabinieri

Il Ferragosto è passato e i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma stilano un primo bilancio dell’imponente dispositivo di controllo del territorio predisposto per il particolare periodo festivo. Sono stati, infatti, 133 gli arresti eseguiti...

Miss Italia: le finali regionali agli Altipiani di Arcinazzo

La lunga maratona estiva della bellezza porta stavolta la carovana itinerante di Miss Italia sugli Altipiani di Arcinazzo, nell’alta valle del fiume Aniene, ai piedi dei monti Simbruini. Proprio dove termina la provincia di...

Orrore a Roma, trovate le gambe di una donna dentro un cassonetto

Orrore a Roma. Dentro un cassonetto per l'immondizia, in viale Maresciallo Pilsudski di fronte al Galoppatoio, sono state trovate due gambe apparentemente di una donna, tagliate all'altezza dell'inguine. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Scientifica...

Welfare, Regione Lazio: 162 mln per nuova programmazione servizi

La Giunta Zingaretti ha approvato la delibera annuale di programmazione degli stanziamenti per il sistema regionale dei servizi sociali. Ammontano a 162,3 milioni le risorse complessivamente assegnate ai distretti socio-sanitari del Lazio per l'attuazione...