Palestrina, accetta un passaggio da romeni e viene stuprata

0
38

I Carabinieri della Compagnia di Palestrina hanno arrestasto due romeni di 23 e 25 anni, già noti alle Forze dell’Ordine, per violenza sessuale di gruppo e lesioni personali ai danni di una ragazza nigeriana di 20 anni.

La giovane, colta dal violento nubifragio alla fermata del bus alle porte di Roma, aveva accettato un passaggio dai giovani a bordo del loro furgone. Dopo aver vagato  approfittando del maltempo, l’hanno portata in una zona di campagna dove, minacciandola e picchiandola, hanno abusato sessualmente di lei. Dopo l’accaduto, Ripresa la marcia con la donna a bordo, il veicolo è stato fermato da una pattuglia della Stazione Carabinieri di Genazzano nel corso di un normale controllo. A quel punto la donna ha trovato il coraggio di raccontare quanto aveva subito. E’ stata immediatamente trasportata presso il pronto soccorso dell’ospedale di Palestrina per le cure del caso.

 I due malviventi sono stati arrestati ed associati al carcere di Roma Rebibbia a disposizione dell’A.G. di Tivoli. Una terza persona che avrebbe partecipato alla violenza è tuttora ricercata.