Farmacista le nega la pillola del giorno dopo, lei vuole qurerarlo

0
158

E’ intenzionata a sporgere querela per il farmacista e per i suoi dipendenti A.M., la donna di 35 anni che giovedi scorso si è vista negare la pillola Ru 486, meglio conosciuta come pillola del giorno dopo, all’interno di una farmacia di Fiumicino. Questi i fatti. A.M., dopo essere stata dal ginecologo che le aveva prescritto la ricetta, si è recata in farmacia, dove non hanno voluto venderle il farmaco per un’obiezione di coscienza, e si è rivolta direttamente ai carabinieri, senza nemmeno provare a comprarla altrove. La donna ha contattato l’ordine dei farmacisti denunciando il fatto. L’ordine le ha dato ragione, rispondendole che l’obiezione di coscienza per questa categoria non esiste. Il farmacista, tra l’altro presidente dell’associazione farmacisti cattolici, dal canto suo ha affermato di non voler vendere nè a lei nè a nessun’altra donna questo farmaco perché lo ritiene abortivo. A. M. è quindi convinta a sporgere querela, facendo presente anche un altro aspetto della vicenda, e cioè che si è svolta alla presenza di tutti gli altri clienti della farmacia, senza nessun rispetto per la propria privacy. Immediate le reazioni, soprattutto dal mondo femminile. Cecilia D’Elia, assessore alle Politiche culturali della provincia di Roma, dichiara in una nota che “non c\’è nessun fondamento di \’coscienza\’ per l\’obiezione messa in atto dal farmacista di Fiumicino”, dal momento che la pillola del giorno dopo, spiega, "non è una pillola abortiva ma semplicemente contraccettiva, che aiuta a prevenire una gravidanza indesiderata e di conseguenza un eventuale aborto". A difendere e tutelare i diritti femminili poi si aggiunge anche la voce della vice responsabile per Roma dell\’Italia dei Diritti, Anna Manfredi, che dichiara come “per una donna scegliere di abortire o usare più semplicemente la cosiddetta pillola del giorno dopo, non è mai una decisione presa a cuor leggero: dietro vi è sempre un motivo che né Chiesa, né medici, né zelanti farmacisti obiettori di coscienza possono permettersi di giudicare". 

È SUCCESSO OGGI...

Rapisce la ex e la picchia: in casa dell’aggressore hashish e cocaina

La donna, sconvolta, si è presentata di mattina presto presso il commissariato Primavalle raccontando di essere appena riuscita a scappare dall’ex compagno che l’aveva, poche ore prima, rapita. La donna, mentre si apprestava a recarsi...
civitavecchia

Controlli dei carabinieri in centro: 10 arresti. Verifiche anche su ristoranti e bar

Nel corso di un servizio coordinato di controllo del territorio, volto a contrastare ogni forma di degrado e di illegalità, nel quartiere San Giovanni, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante, coadiuvati dai Carabinieri...

Marra Scarpellini, prima udienza a Roma

Udienza dedicata alle questioni preliminari, con riserva di pronunciamento da parte del tribunale, quella di oggi al processo che vede imputati l'ex capo di Gabinetto del Campidoglio Raffaele Marra, oggi apparso visibilmente dimagrito, e l'immobiliarista Sergio...

Biagiotti, Montino: «Se ne va grande stilista che amava il nostro territorio»

"Sono addolorato per la scomparsa della stilista Laura Biagiotti. Alla figlia Lavinia e alla sua famiglia porgo le mie più sentite condoglianze. Con lei se ne va un pezzo della storia della moda italiana...

Scooter contro un autobus: un morto vicino Viterbo

Un uomo di 71 anni è deceduto questa mattina in un incidente stradale avvenuto davanti al carcere Mammagialla sulla strada Teverina a Viterbo.   La vittima viaggiava su uno scooter che, per cause ancora al vaglio...