Lariano, sventato tentato omicidio e ritrovato un arsenale in quella casa

0
140

I Carabinieri della Stazione di Lariano hanno arrestato, ieri sera, padre e figlio di 52 e 31 anni, entrambi operai, che poco prima avevano litigato nella loro abitazione nel comune di Lariano, alle porte di Roma. Il figlio, probabilmente in stato confusionale dopo avere assunto sostanze stupefacenti, ha litigato con il padre per futili motivi, accusandolo di essere un ubriacone, e lo ha aggredito tentando di ucciderlo con una baionetta per fucile Mauser, detenuta illegalmente. Riuscito a scampare l’aggressione, il genitore è corso a chiamare i Carabinieri che intervenuti in casa hanno disarmato il figlio. Da un’attenta ispezione dei luoghi, i militari hanno rinvenuto nella disponibilità del padre 2 bombe da mortaio modello m49 a-2 da 60 mm., anno 1953, inerti; una bomba attiva da mortaio fabbricazione tedesca 50 mm, risalente al secondo conflitto mondiale; una spada tipo katana illecitamente detenuta ed alcune cartucce. Il figlio, invece, era in possesso di circa 6 grammi di cocaina e 3 di hashish. Per la bomba ancora attiva sono dovuti intervenire gli artificieri dei Carabinieri del Comando Provinciale per farla brillare. Entrambi sono stati arrestati e condotti presso il carcere di Velletri.

 

È SUCCESSO OGGI...

roma

«Mia moglie vuole suicidarsi». La polizia interviene a Roma e la trova con l’amico

Litiga col marito ed esce di casa dicendo di volersi suicidare. L’uomo preoccupato, perché la moglie prima di staccare il cellulare, gli aveva ribadito  di volersi uccidere, ha chiamato la Polizia di Stato. È successo questa...

Antiche strada d’Italia: il viaggio di Osvaldo Bevilacqua arriva in libreria

La Via Francigena che tagliava l’Italia da Nord a Sud, la Salaria che la tagliava da Est a Ovest, la Rotta dei Fenici che toccava le affascinanti coste delle sue isole: più che tre...

Campidoglio, ok ad assestamento di Bilancio: manovra da 132 milioni

L'Assemblea Capitolina con 28 voti a favore ha approvato l'assestamento di bilancio 2017-2019. Si tratta di una manovra da 132 milioni di euro redistribuiti tra parte corrente e in conto capitale, che stanzia maggiori risorse per...

Atac a un passo dal crac. Rota: «Schiacciati dai debiti»

"In questi mesi ho preso progressivamente atto di una situazione dell'azienda assai pesantemente compromessa e minata, in ogni possibilità di rilancio organizzativo e industriale, da un debito enorme accumulato negli anni scorsi". Lo dice...

Città Metropolitana, la scarsa trasparenza sui superstipendi dei dirigenti di un ente che...

La Città metropolitana di Roma è l'ente che ha ereditato le competenze della Provincia con qualche delega in più attribuita dalla Regione Lazio. Ma per dare una parvenza di democrazia, visto che nelle Città metropolitane  non si vota...