Fiumicino, dalla Giunta ok al nuovo asilo nido

0
74

Fiumicino, la giunta comunale dice sì a un nuovo asilo nido. Con questa nuova iniziativa l’esecutivo guidato dal sindaco Mario Canapini prova a rispondere alle esigenze dei neogenitori e dei piccoli

fiumicinesi. L’obiettivo è quello di provare a "sfoltire" un colpo alle liste d’attesa. L’amministrazione ha infatti approvato mercoledì scorso la delibera relativa al progetto di fattibilità per la realizzazione di

una nuova struttura che ha un valore stimato preliminarmente in un milione di euro. L’iniziativa sarà possibile – secondo le intenzioni del Comune  – grazie anche a un investimento del Comune e della

Regione Lazio. Il municipio di via Portuense ha stabilito infatti che ci sarà una modifica al piano degli investimenti per il 2010 per 426mila euro e la richiesta di co-finanziamento alla Regione Lazio per

574 mila euro attingendo alle risorse statali e regionali regolamentate dalla delibera della stessa Regione Lazio n. 430 del 2009. La zona dove sorgerà l’asilo nido, comunque, è già stata

individuata, ed è uno dei “cuori” della città: l’area lungo via Coni Zugna a Isola Sacra, delimitata da un lato dal settore di parcheggio di pertinenza della scuola materna ed elementare che sono lì presenti

e dall’altro da via Passo Buole. E’ una scuola che secondo le intenzioni dell’esecutivo Canapini potrà contare su 60 posti e si estenderà su una superficie totale di 5.024 mq composta da: 1.130 mq di

superficie coperta; 3.894 mq di aree esterne Si tratta di una posizione strategica per i servizi pubblici locali: nella vicinanza, una fermata degli autobus urbani e lungo via Coni Zugna è presente

anche un polo Asl. Nella struttura che sorgerà troveranno spazio gli uffici e i locali destinati al personale educativo, l’ingresso con spazi di attesa per i genitori e gli ambiti destinati a cucina, dispensa,magazzino, lavanderia e locali di servizio destinati al personale ausiliario; due ampi corridoi di collegamento. Consisterà in tre moduli dedicati a lattanti, semidivezzi e divezzi. L’assessore ai Lavori Pubblici Antonio Prete ha sottolineato che è intenzione dell’amministrazione “cogliere tutte le opportunità al fine di realizzare sul territorio edifici scolastici che possano soddisfare la crescente domanda di posti per gli asili nido comunali. E, con un grande lavoro dei nostri uffici che voglio ufficialmente ringraziare, siamo riusciti in tempo record a completare questo progetto che ci

consentirà di chiedere il cofinanziamento regionale, la cui realizzazione andrà ad eliminare parte delle liste d’attesa nella nostra città”.

È SUCCESSO OGGI...

telecamere di videosorveglianza sicurezza fiumicino

Frosinone, dati e risultati della videosorveglianza

Sono stati illustrati al comune di Frosinone, i numeri, le statistiche e i risultati della videosorveglianza realizzata mediante il progetto comunale "Città in video". Erano presenti il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, il segretario...

Cinque chili di hashish: un arresto a Pomezia

Prosegue l’azione di contrasto al traffico di droga da parte dei Carabinieri a Roma e Provincia. Dopo il sequestro di ieri, a Tor Vergata, di 40 kg di hashish e marijuana ad opera dei Carabinieri...
Virginia Raggi

Viabilità, Raggi: «Con strade nuove manutenzione 365 giorni all’anno»

Sull'operazione Strade nuove "i risultati in realtà sono continui. La manutenzione delle strade a cui non siamo abituati è un'attivita' continua. Da quando ci siamo insediati abbiamo avviato le gare per i lavori di...

Scuola dell’infanzia: Campidoglio lancia ‘Tutti al sicuro’ per promuovere educazione alla sicurezza

Promuovere l’educazione alla sicurezza fin dalla più tenera età, sviluppando nella scuola dell’infanzia iniziative orientate a prevenire gli incidenti e a garantire comportamenti corretti, sia individuali che di gruppo. Con questo obiettivo l’amministrazione ha lanciato,...

Blitz a un camorrista: sequestrati beni per oltre un milione di euro

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno confiscato un ingente patrimonio mobiliare e immobiliare, del valore stimato di circa 1.120.000 euro, ad un pregiudicato napoletano, appartenente a un clan...