Velletri, i Carabinieri scovano un abuso edilizio da 700mila euro

0
26

 I Carabinieri di Velletri, coadiuvati dai Vigili Urbani, hanno sequestrato un’area di circa 1000 metri quadri destinata a zona agricola e sottoposta a vincolo paesaggistico e ambientale nella quale una donna di Velletri aveva da tempo preso a costruire la propria abitazione con annesse lussuose pertinenze. Effettuato un meticoloso sopralluogo in località Colle San Francesco, dove erano stati segnalati gli abusi edilizi, i militari hanno dato inizio alle operazioni di verifica ed hanno rinvenuto una lussuosa villa nella quale la donna già da tempo si era trasferita, un cantiere edile in lavorazione con al suo interno due ulteriori fabbricati in costruzione, una vasca usata per discarica e perfino una piscina di 60 metri quadrati. Il tutto è stato realizzato senza alcuna autorizzazione. Naturalmente tutti gli immobili sono stati sottoposti a sequestro e la proprietaria è stata deferita alla competente Autorità Giudiziaria.