Love story finita a botte a Labico

0
37

Evitata una tragedia, la scorsa notte, in un’abitazione privata del centro abitato di Labico, grazie all’intervento tempestivo dei Carabinieri che hanno bloccato un 44enne rumeno del posto.

L’uomo, che non si era mai rassegnato alla separazione con la sua ex compagna 47enne connazionale,  una volta capito che la storia sentimentale era ormai finita, ha perso i lumi della ragione e, accecato dall’odio, ha attuato un’inaudita azione di violenza contro la donna. Il cittadino Romeno in piena notte ha raggiunto l’abitazione della sua ex convivente e dopo aver sfondato la porta è entrato all’interno, aggredendola fisicamente con l’intento di assoggettarla alla sua volontà. Solo l’intervento immediato dei Carabinieri ha evitato il peggio.

L’uomo sorpreso in flagranza dai Militari mentre aggrediva la donna, per sottrarsi all’arresto ha cercato di porre resistenza ma è stato prontamente bloccato e arrestato per i reati di violazione di domicilio, lesioni personali nonché resistenza a Pubblico Ufficiale. Il Tribunale di Velletri, proprio in considerazione della gravità dei fatti e della pericolosità del soggetto, lo associava alla Casa Circondariale di Velletri in attesa di giudizio.