Blitz Tivoli, minori usati come corrieri della droga

0
121

 Minori usati come corrieri della droga. Costretti a nascondere lo stupefacente in bocca o nelle parti intime. Ci sono voluti cinque mesi di indagini, controlli, pedinamenti, intercettazioni telefoniche, alla fine i finanzieri del Comando provinciale di Roma sono riusciti a porre fine all’attività di spaccio messa in atto da una vera e propria organizzazione criminale tra Tivoli, Roma e Castel Madama.  All\’alba di ieri, con l\’ausilio di unità cinofile e di un elicottero, è scattato il blitz che ha portato alla esecuzione di 6 ordinanze restrittive della libertà personale, dodici perquisizioni ed al sequestro di stupefacenti. L’attività delle Fiamme Gialle sotto la direzione della Procura della Repubblica di Tivoli, ha visto l’utilizzo di sofisticati mezzi tecnologici per monitorare i movimenti di clienti e spacciatori. L’indagine è cominciata con un primo arresto, effettuato a Tivoli lo scorso mese di marzo. Nella città tiburtina un giovane spacciatore con precedenti per droga, aveva allestito una  vera e propria centrale dello spaccio all\’interno della propria abitazione. Immediatamente sono scattati gli accertamenti, in particolare, con l’aiuto di intercettazioni telefoniche, radiolocalizzatori gps e  attività tecniche di videosorveglianza, seguendo le mosse e gli spostamenti di diversi consumatori di stupefacenti, nella maggior parte dei casi cocaina, le Fiamme Gialle hanno individuato un\’organizzazione composta da pluripregiudicati che oltre alle piazze di Tivoli e Castel Madama, riforniva di stupefacenti anche le aree della Capitale a ridosso della “Tiburtina" e della "Prenestina" dove risiedevano alcuni “affezionati" e giovanissimi clienti. Al vertice del sodalizio criminale è  stato individuato O.A.,  63  anni pluripregiudicato di origine egiziana già arrestato per traffico internazionale di cocaina. Gli altri a finire in manette sono, P.G. 33 anni, V.F., 55 anni, G.R. detto "ombra" 36 anni di Tivoli e S.M. detto "Lillo" di 57 anni, S.M. detto "Fonzie" di 46 anni, i fratelli R.D. e R.R., rispettivamente di 32 e 30 anni tutti di Castel Madama e pluripregiudicati con gravi precedenti per droga, ricettazione, estorsione, omicidio, associazione per delinquere e armi. Da subito è emersa l\’ulteriore pericolosità dell\’attività di spaccio perpetrata, tra l\’altro, nei pressi di istituti scolastici superiori per quanto concerne soprattutto hashish e marijuana. Ingegnose le modalità di trasporto dello stupefacente. Fattore comune era la minore età degli improvvisati corrieri. I maschi nascondevano la droga in bocca mentre le ragazze nelle cavità vaginali. L\’attività investigativa condotta ha consentito di effettuare 10 arresti, di cui 4 in flagranza di reato e di denunciare 18 persone all\’Autorità giudiziaria per traffico di stupefacenti, il sequestro di 2 kg di droga, prevalentemente cocaina ma anche hashish e 500 piante di marijuana. Lo stupefacente sequestrato, se immesso sul mercato, avrebbe fruttato 200.000 euro all\’organizzazione.

È SUCCESSO OGGI...

Estorce denaro a frequentatori di siti di incontri a luci rosse

I carabinieri della Compagnia Roma Trionfale hanno arrestato un uomo di origini calabresi, di 29 anni, responsabile di una serie di estorsioni continuate ai danni di frequentatori di siti di incontri a luci rosse. All’uomo, i...

Mafia capitale, condanne pesanti ma non viene riconosciuto il reato di mafia

Sentenza a sorpresa nell’aula bunker di Rebibbia, cade infatti per tutti i 19  imputati il 416 bis, ovvero l'accusa di associazione mafiosa del processo Mafia Capitale. Nonostante il teorema della Procura sia stato respinto...

Eco X di Pomezia, il Sindaco Fucci risponde a Gasparri e Palozzi: “Hanno una...

Il Sindaco Fabio Fucci risponde al Senatore Gasparri e al Consigliere regionale Palozzi, esponenti di Forza Italia, sul dissequestro del sito Eco X a Pomezia: “Il Comune di Pomezia attinge alle fonti ufficiali per le...

Renzo Arbore e L’Orchestra Italiana in concerto alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica

Con ironia e delicatezza, Renzo Arbore sa come scatenare il suo pubblico. Lo ha fatto ovunque nel mondo con l’Orchestra Italiana e continua ancora oggi a coinvolgere le generazioni dei padri e quelle dei figli. Tre ore dense di...

Mezzo investe due pedoni. Una terza persona ferita nell’incidente

Investimento questa mattina in via di Tor de Schiavi. Due pedoni sono stati investiti da un mezzo poco dopo le nove, ma c'è anche un terzo ferito nella dinamica dell'incidente, che resta ancora tutta...