San Cesareo, truffa con i gratta e vinci

0
38

Esibiscono due gratta e vinci già incassati e vengono arrestati dai Carabinieri. Protagonisti due romeni di 41 e 43 anni che avevano tentato di truffare il proprietario di un bar tabacchi di San Cesareo, per la riscossione della vincita di 25 Euro. Era già da qualche settimana che altri titolari di alcune ricevitorie della zona subivano questo genere di truffe da parte di cittadini segnalati come provenienti dall’est Europa. La tecnica utilizzata era comune: approfittavano del momento di maggiore confusione e, recitando la parte di chi vince, consegnavano alla cassa i biglietti “gratta e vinci”, già usati, richiedendone la riscossione. Il titolare, molto spesso, vista l’esigua vincita non perdeva tempo a verificare la validità del biglietto, accorgendosene solo in un secondo momento. Questa volta però  per i due romeni, che avevano già riscosso la somma di 25 euro con due biglietti denominati “prendi tutto”, l’euforia è durata poco perché ad attenderli fuori dal bar tabacchi c’erano i Carabinieri di San Cesareo che li hanno bloccati. Sono in corso indagini per verificare la provenienza  dei biglietti sequestrati, verosimilmente oggetto di furto presso altre rivendite ove i titolari hanno l’obbligo di detenere  biglietti validati  e pagati per sei mesi prima di distruggerli. I due romeni saranno processati per direttissima.