Albano, doppio colpo alle Poste

0
22

Colpo grosso ieri mattina alle Poste di via Lombardi ad Albano. Due rapinatori hanno portato via dalle casse degli uffici postali un bottino stimato in circa centocinquantamila euro. Erano le 7:45 quando due malviventi appostati fuori dalla sede albanense a due passi dal campo sportivo, hanno fermato l\’impiegato che stava aprendo le porte, minacciandolo con una pistola e costringendolo ad entrare insieme a loro, poi lo hanno rinchiuso in un ripostiglio. I due, presumibilmente italiani, si sono qiundi messi in attesa dell\’arrivo degli altri impiegati, una quindicina in tutto sequestrati a loro volta nel retro degli uffici. Una volta al completo, la coppia di rapinatori ha ordinato di aprire la cassaforte e dopo averla svuotata si è dedicata a svaligiare anche lo sportello bancomat. Risultato: duecentomila euro finiti nelle tasche dei due. Che sono poi fuggiti a bordo di una Bmw rubata poco prima in zona incuranti del fatto che a poca distanza dalle Poste si stava svolgendo il mercato settimanale. Tutta l\’operazione non è durata più di venti minuti. I carabinieri di Albano, che stanno indagando sul fatto, non escludono la presenza di un terzo uomo a fare da palo.  Sempre ieri, ma all’ora di pranzo sono stati rapinati anche gli uffici delle Poste di Pavona. Anche in questo caso i malviventi erano due e sono fuggiti a bordo di un’auto rubata. Il bottino per loro è stato però decisamene più magro: solo 3.000 euro. 

 

    

                                                                                                             Cinque