Guidonia, stupro: liberi i due favoreggiatori

0
70

Sono tornati liberi per scadenza  dei termini i due romeni accusati di aver favorito la fuga di quattro connazionali ritenuti responsabili dello stupro compiuto il 22 gennaio a Guidonia ai danni di una ragazza che si era appartata con il fidanzato. Anche quest\’ultimo fu picchiato dagli stranieri e chiuso nel bagagliaio della vettura. Intanto la Procura di Tivoli, competente del caso, ha chiuso l\’inchiesta nei confronti dei sei romeni, che ora quindi rischiano di finire sotto processo. In particolare i due accusati di favoreggiamento, in precedenza erano stati vincolati con arresti domiciliari e poi con obbligo di dimora in una località segreta del nord d\’Italia. Stando a quanto riferito dal loro legale, l\’avvocato Domenico Dellomonaco, gli stranieri intendono restare lì "nella speranza di trovare finalmente un lavoro". Per quanto riguarda la chiusa indagine del pm Marco Mansi, il magistrato ha contestato a quattro romeni i reati di violenza sessuale e rapina aggravata, mentre agli altri due appunto favoreggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Questi ultimi si sono sempre difesi sostenendo di essere stati interpellati da un connazionale che aveva bisogno di un passaggio in auto per raggiungere una città del nord per motivi di lavoro, senza però sapere che fosse legato allo stupro.

 

                                                                                                Adriana Aniballi

 

 

È SUCCESSO OGGI...

tuscolano

Maxi incendio in città: a fuoco 20 scooter e un’auto

Fiamme e paura a Roma: la scorsa notte un maxi incendio è scoppiato nel quartiere Trieste e ben 20 scooter hanno preso fuoco, oltre a un'automobile. Anche altri veicoli sono stati danneggiati, anche se non...

Fermato rapinatore seriale di collane: derubava signore in bici

Individuava le sue vittime, di solito signore sole in strada, e, a bordo di una bicicletta, si avvicinava e strappava loro le collane dal collo, per poi fuggire rapidamente. Le sue “volate” per le vie...
Sequestro-Polizia ladispoli

Tentano di rubare una moto d’epoca: uno dei ladri scappa e lascia a piedi...

La scorsa notte i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 40enne romano, residente a Genazzano, con precedenti, con l’accusa di rapina impropria. L’uomo è stato sorpreso dai Carabinieri in via...
sedativi

Roma, gru si ribalta: operaio muore schiacciato

Un operaio di 57 anni, di origini calabresi, è morto in un infortunio avvenuto questa mattina intorno alle 11.40 nei pressi di un depuratore in via degli Alberini, a Roma. Secondo quanto accertato dai carabinieri,...

Cerveteri, bufera Marini su Zito: “Asfalta la campagna elettorale”

«La presunzione di alcuni esponenti dell’Amministrazione comunale uscente suona come uno schiaffo ai 40mila cittadini della nostra comunità, trattati come fossero già tutti con il cervello all’ammasso». Il vice sindaco asfalta la campagna elettorale e...