Scrive “Ancora ti amo” sull\’asfalto
e il padre di lei gli spara

0
29

 "Ancora ti amo più della mia vita. Ti Prego perdonami". E\’ questa  la frase che l’altra notte, intorno alla una, è stata scritta sull\’asfalto da un ragazzo di 24 anni nell\’estremo tentativo di riconciliarsi con la sua ex fidanzatina di 19 anni. Quello che non poteva sapere, però, è che il primo a leggere la sua dichiarazione d\’amore è stato il papà della ragazza che, infastidito dalle continue e pressanti attenzioni rivolte alla figlia, ha pensato bene di imbracciare un  fucile da caccia e sparare dal cancello della sua abitazione due colpi verso il giovane. Il primo ha colpito di striscio l\’auto del ragazzo, il secondo lo ha ferito ad una gamba.  Lo spasimante, sanguinante e spaventato, si è messo comunque alla guida della vettura allontanandosi velocemente dalla zona con l’intento di raggiungere la sua abitazione ad Alatri. Lungo la strada ha chiamato il 112 spiegando l\’accaduto ai carabinieri i quali lo hanno convinto a fermarsi al pronto soccorso dell\’ospedale San Benedetto per le cure del caso. Nel frattempo i militari della Stazione di Arsoli hanno arrestato l’evidente geloso papà, di 64 anni, arrestato con l\’accusa di tentato omicidio e associato al carcere di Rebibbia. Lo sfortunato 24enne, sottoposto ad un piccolo intervento chirurgico per l\’estrazione di alcuni frammenti metallici dalla gamba ferita, ne avrà per sette giorni.

 

 

                                                                                         Adriana Aniballi