Albano-Roma: bulli aggrediscono macchinista

0
58

Un macchinista di un treno regionale della linea Albano-Roma è stato aggredito ieri pomeriggio a calci e pugni da una banda di minorenni. Il branco, secondo quanto riferisce Ferrovie dello Stato, si è scagliato contro il dipendente ferroviario colpevole di averli rimproverati perché fumavano a bordo del mezzo. Alle 15.00 di ieri circa nella stazione di Pantanella (linea Albano – Roma) il macchinista del treno regionale 7356 è stato aggredito da un gruppo di ragazzi che erano sul convoglio.  Alcuni giovani, partiti da Albano, avevano manifestato comportamenti poco educati e atteggiamenti teppistici. Il macchinista dapprima è intervenuto rimproverando i giovani che hanno invece risposto con parolacce e insulti. Alla stazione di Marino alcuni di loro hanno anche iniziato a fumare.

A questo punto il personale FS ha avvisato la polizia ferroviaria di quanto stava accadendo. Il capo treno, una giovane donna, ha raggiunto nel frattempo il macchinista e si è seduta a fianco del collega. Mentre il treno stava raggiungendo la stazione di Pantanella quattro giovani sono entrati improvvisamente nella cabina di guida prendendo a calci e pugni il macchinista. A strattoni e con forza l\’agente e\’ riuscito a cacciarli dal piccolo vano di guida e a chiudersi a chiave arrestando il treno. Ha poi condotto il convoglio alla stazione di Pantanella dove ad attenderli c\’era la polfer. Gli agenti saliti a bordo hanno fermato il gruppo, composto tutto di minorenni.  Fermato il convoglio è giunta l\’ambulanza che ha trasportato il macchinista all\’ospedale di Tor vergata. I viaggiatori hanno proseguito con il treno successivo. Ripercussioni anche per il viaggio corrispondente per Frascati che e\’ stato limitato alla stazione di Ciampino anziche\’ partire da Roma Termini.

È SUCCESSO OGGI...

Presa a pugni dal compagno, si difende con un frigorifero

Un frigorifero dietro la porta e la chiamata al 112: così si è difesa dal suo aguzzino una donna di 46 anni che, in un anno e mezzo di convivenza, aveva già perdonato  il...

Chiude la figlia in macchina e va a giocare alle slot machines

In preda alla febbre del gioco, ha preso l'auto della donna per cui lavora come badante, ha parcheggiato nei pressi di un bar di Villanova di Guidonia, chiuso la figlia di 7 anni in...

Castelli Romani devastati dalle gelate, compromessi i raccolti della frutta. Bruciati ettari di vigneti

“Il bilancio dei danni è pesantissimo. Vigneti, piantagioni di kiwi, frutteti, ortaggi. Una vera e propria caporetto per la nostra agricoltura. E dire che non abbiamo ancora finito il monitoraggio sul territorio e i...

Vedono turisti con la maglia della Lazio e li aggrediscono: in manette ultras romanisti

Dalle prime ore di questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato della Digos di Roma, stanno eseguendo delle misure cautelari a carico di esponenti ultras romanisti, indagati per l’aggressione in danno di alcuni...

Pomezia, incendio nella sede comunale: indagini in corso

La sede comunale di piazza Indipendenza è stata oggetto la scorsa notte di un attentato incendiario al piano terra. Fortunatamente l’intervento delle forze dell’ordine è stato tempestivo e ha evitato danni gravi. “Un grave attentato...