Gaia: niente stipendi, troppi debiti

0
80

 Oltre 28 milioni di crediti scaduti nei confronti di 22 comuni della Provincia di Roma e di Frosinone. Sono questi i numeri rivelati ieri dalle sigle sindacali riunite che hanno annunciato di voler avviare a partire dai prossimi giorni iniziative di informazione, denuncia e lotta a seguito dei mancati pagamenti delle mensilità di novembre. Il primo passo di questa fredda, per ora, protesta, riguarda la diffusione dei debiti dei comuni soci di Gaia. Nel rapporto diramato (vedi sotto) si legge una vera e propria classifica dei comuni debitori con in testa Colleferro (9.864.722,98) e a seguire Valmontone (5.292.224,63), Fiuggi (3.468.088,71), Frascati (3.454.252,25) e Artena (1.420.918,64).

«E’ evidente l’irresponsabile comportamento delle Amministrazioni Comunali e dei loro Sindaci – si legge nella nota stampa a firma di Cgil, Fit-Cisl, Uil e Ugl- che, pur avendo incassato i ruoli della nettezza urbana da parte dei cittadini, puntualmente utilizzano questi fondi per altri scopi. Ancora una volta, dopo la clamorosa protesta dei lavoratori nel periodo estivo circa il non pagamento della XIV mensilità nei tempi dovuti, assistiamo oggi alla vigilia delle prossime festività natalizie, ai soliti rimbalzi di responsabilità che travolgono i lavoratori, l’anello più debole del ciclo dei rifiuti. Tutto ciò è un film già visto; ricordiamo ancora le posizioni dei Sindaci che allora sostenevano di aver corrisposto a Gaia quanto dovuto. I documenti dicono tutt’altro. Sono riusciti ad oggi ad accumulare nei confronti dell’Azienda debiti complessivi di circa 55 milioni di euro, oltre naturalmente i trecentomila che hanno messo in ginocchio il Consorzio, oggi in amministrazione straordinaria. La cosa che più ci amareggia è che ogni qualvolta ci si appresta ad affrontare occasioni di festività tipo il ferragosto o il natale, i lavoratori si vedono vanificati tutti i loro impegni nei confronti dell’Azienda non ricevendo quanto dovuto: stipendio della mensilità di novembre e, se le cose non dovessero cambiare, la stessa mensilità del mese di dicembre e la relativa XIII°. Questi fatti non possono assolutamente  essere consentiti, se è vero, come è vero, che tutti i cittadini dei comuni interessati hanno già provveduto con grandi sacrifici al pagamento dei canoni di servizio».

 

                                                                                                  Carmine Seta

È SUCCESSO OGGI...

Branco aggredisce e rapina passanti: la polizia arresta 2 persone e ne denuncia 5

E’ accaduto ad Acilia. La centrale operativa della Questura ha inviato gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Ostia in via Angelo Zottoli, per la segnalazione di un gruppetto di giovani intenti...

Violento scontro a Roma su via Cristoforo Colombo: traffico in tilt

Bruttisimo incidente stradale su via Cristoforo Colombo in direzione Ostia. Due le moto coinvolte. Il sinistro, secondo le prime ricostruzioni, si è verificato sulla carreggiata centrale all'altezza di via di Acilia, che è momentaneamente chiusa in...

Roma, controlli nelle agenzie di scommesse e sale videolottery: 4 esercizi chiusi

Si sono protratti per tutto il giorno i controlli degli agenti della Polizia di Stato, impegnati nelle verifiche presso le agenzie di scommesse e le sale videolottery della zona di San Paolo. I poliziotti del...

Ostia, tour “stupefacenti”: agenzia di viaggi utilizzata come serra

In seguito ad una breve indagine, gli investigatori della Polizia di Stato del commissariato di Ostia hanno scoperto che un romano di 48 anni, era solito spacciare nella sua abitazione e così,  si sono...