Incidente a Valmontone, gravissimo il passeggero

0
101

 Diverse fratture agli arti, perforazioni al polmone e al fegato e un’ematoma gravissimo alla testa. Sono queste le condizioni critiche del giovane romeno 21enne passeggero della Yundai Coupè, dove sabato scorso è stato trovato il corpo senza vita di Alina Cepraghe, la ragazzina 14enne vittima dello spaventoso incidente di sabato sulla via Casilina. A distanza di 48 ore dalla tragedia i carabinieri di Colleferro hanno ricostruito la dinamica del sinistro stradale. A causare lo scontro è stata la forte velocità con cui il guidatore, ubriaco, ha preso una curva. L\’auto ha perso aderenza e ha sbandato, sbattendo da un ciglio all\’altro della strada ripetutamente. Poi la fine rovinosa in una cunetta. E’ in quest’ultima manovra all’indietro che i due passeggeri del sedile posteriore hanno avuto la peggio. La comunità romena di Valmontone era ieri riunita all’ospedale San Giovanni di Roma per pregare per le tristi vicissitudini in cui si trova il giovane 21enne, ricoverato in gravi condizioni. A Colleferro i carabinieri hanno approfondito le indagini e hanno scoperto che il certificato dell’assicurazione del coupè era falso. Ecco perché si è impiegato 4 ore prima della cattura dei due fuggiaschi, un venticinquenne e un ventisettenne entrambi romeni.  Conducente e passeggero del sedile anteriore erano fuggiti nelle campagne di Valmontone. Gli interrogatori dei militari sono iniziati dal locale dove il gruppo di giovani era riunito per una festa di compleanno. La cattura è avvenuta durante le prime ore di domenica a casa dei due. I carabinieri hanno provveduto dapprima al ricovero all’Ospedale Parodi Delfino per le ferite superficiali riportate. Poi sono scattati i controlli. Il conducente è stato sottoposto al test dell\’etilometro, il tasso alcolico è risultato allo 0,70 quando il limite di legge è 0,50. Ora l’accusa è di omicidio colposo e omissione di soccorso.

 

                                                                                               Carmine Seta

È SUCCESSO OGGI...

roma

«Mia moglie vuole suicidarsi». La polizia interviene a Roma e la trova con l’amico

Litiga col marito ed esce di casa dicendo di volersi suicidare. L’uomo preoccupato, perché la moglie prima di staccare il cellulare, gli aveva ribadito  di volersi uccidere, ha chiamato la Polizia di Stato. È successo questa...

Roma, pusher massacrato con una mazza da baseball

Fratture multiple a gamba, braccio e parte del cranio. E’ l’esito della violenta aggressione avvenuta a Colle Salario la sera del 23 luglio scorso. Vittima, uno spacciatore della zona. Autore del gesto, un romano di 22 anni che...

Verde, monitoraggio di 82mila alberi: controlli e tagli di quelli pericolosi

Partono oggi i lavori di monitoraggio, sorveglianza, custodia e pronto intervento h24 sulle alberature comunali. Più di 82mila alberi tra pini, platani, lecci e altri generi di “prima grandezza” (pari o superiori ai 20 metri) posizionati...

Campidoglio, ok ad assestamento di Bilancio: manovra da 132 milioni

L'Assemblea Capitolina con 28 voti a favore ha approvato l'assestamento di bilancio 2017-2019. Si tratta di una manovra da 132 milioni di euro redistribuiti tra parte corrente e in conto capitale, che stanzia maggiori risorse per...

Termovalorizzatori di Colleferro, allo studio una riconversione

"Sembrava quasi ci fosse un accordo per portare i rifiuti di Roma a Colleferro. Quelli sono due impianti che sono stati sottoposti a revamping, rispetto ai quali si sta facendo una valutazione per come riconvertirli,...