Incidente a Valmontone, gravissimo il passeggero

0
129

 Diverse fratture agli arti, perforazioni al polmone e al fegato e un’ematoma gravissimo alla testa. Sono queste le condizioni critiche del giovane romeno 21enne passeggero della Yundai Coupè, dove sabato scorso è stato trovato il corpo senza vita di Alina Cepraghe, la ragazzina 14enne vittima dello spaventoso incidente di sabato sulla via Casilina. A distanza di 48 ore dalla tragedia i carabinieri di Colleferro hanno ricostruito la dinamica del sinistro stradale. A causare lo scontro è stata la forte velocità con cui il guidatore, ubriaco, ha preso una curva. L\’auto ha perso aderenza e ha sbandato, sbattendo da un ciglio all\’altro della strada ripetutamente. Poi la fine rovinosa in una cunetta. E’ in quest’ultima manovra all’indietro che i due passeggeri del sedile posteriore hanno avuto la peggio. La comunità romena di Valmontone era ieri riunita all’ospedale San Giovanni di Roma per pregare per le tristi vicissitudini in cui si trova il giovane 21enne, ricoverato in gravi condizioni. A Colleferro i carabinieri hanno approfondito le indagini e hanno scoperto che il certificato dell’assicurazione del coupè era falso. Ecco perché si è impiegato 4 ore prima della cattura dei due fuggiaschi, un venticinquenne e un ventisettenne entrambi romeni.  Conducente e passeggero del sedile anteriore erano fuggiti nelle campagne di Valmontone. Gli interrogatori dei militari sono iniziati dal locale dove il gruppo di giovani era riunito per una festa di compleanno. La cattura è avvenuta durante le prime ore di domenica a casa dei due. I carabinieri hanno provveduto dapprima al ricovero all’Ospedale Parodi Delfino per le ferite superficiali riportate. Poi sono scattati i controlli. Il conducente è stato sottoposto al test dell\’etilometro, il tasso alcolico è risultato allo 0,70 quando il limite di legge è 0,50. Ora l’accusa è di omicidio colposo e omissione di soccorso.

 

                                                                                               Carmine Seta

È SUCCESSO OGGI...

Terreno incustodito con 21 piante di marijuana: presi due 20enni

Dopo gli arresti eseguiti nell’ultima decade e l’individuazione di una piantagione di marijuana in Tuscania, i carabinieri di Canino hanno individuato una nuova piantagione arrestando i due coltivatori. I due giovani ventenni entrambi del luogo, approfittando...

Pusher da “spiaggia” in manette: ecco cosa avevano inventato per vendere la droga

Un’indagine durata qualche settimana ha portato all’arresto, nel giro di 48 ore, di due spacciatori e alla denuncia di una terza persona ad opera della Polizia di Stato. Gli investigatori del commissariato Primavalle, nella zona...

Roma, acciuffano il rapinatore localizzando lo smartphone

Ha scippato una ragazza in via Urbano II, impossessandosi della borsa e fuggendo a bordo di uno scooter. La giovane, nel tentativo di resistere, è stata trascinata in terra, riportando varie contusioni ed abrasioni, fortunatamente...

Lunedì mobilitazione nelle scuole contro violenza sulle donne

Si svolgerà lunedì 25 settembre la giornata di attività straordinaria “Le scuole contro la violenza sulle donne. Oltre l’indignazione, l’impegno!” lanciata dalla Regione Lazio, una giornata di riflessione e di attività sul tema della lotta alla...
Sgombero Polizia Locale Roma

Senza patente investe un uomo in strada: preso 31enne a Roma

Alla guida di una BMW nera aveva investito un uomo in via Flaminia lo scorso 18 settembre, e si era dato alla fuga: il responsabile, P.C.D. di 31 anni, colombiano, è stato alla fine...