Castel Gandolfo, in arrivo 700mila euro per gli alloggi Ater

0
51

Martedì scorso si è svolto a Castelgandolfo un incontro tra il presidente Ater Provincia di Roma Romolo Rea, il sindaco Maurizio Colacchi e gli inquilini, i quali hanno segnalato direttamente al presidente Rea le criticità presenti negli alloggi Ater. Il presidente Rea, presentando la chiusura della gara d’appalto dei lavori di riqualificazione per i 46 alloggi di via Kennedy per 700mila euro, ha colto l’occasione per illustrare il parziale risanamento finanziario dell’azienda, che è passato anche attraverso un concreto recupero della morosità. L’azienda pertanto ha potuto cosi investire nei lavori di riqualificazione edilizia, come negli alloggi situati in via Kennedy.

Inoltre il presidente Rea ha posto l’accento sulla notevole quantità di fondi che l’azienda è riuscita a far stanziare in questi ultimi due anni dalla Regione Lazio, fondi destinati alla riqualificazione edilizia, all’abbattimento delle barriere architettoniche e alla costruzione di nuovi alloggi.

Il sindaco di Castelgandolfo ha riconosciuto all’Ater Provincia di Roma nella qualità del suo presidente “una presenza e un impegno costante e costruttivo nell’affrontare in questi anni le problematiche segnalate dall’Amministrazione comunale, attraverso uno spirito di collaborazione tra le istituzioni che non si verificava da anni”.

Il presidente Rea ha sottolineato “l’importanza di continuare sulla strada della collaborazione fattiva dell’azienda con le amministrazioni locali, attraverso un continuo e costruttivo dialogo. In quest’ottica è stato possibile avviare i lavori di riqualificazione degli alloggi Ater sul territorio di Castelgandolfo dopo trenta anni di completo abbandono”.