Gaia, Niente tregua. Blocchi ai depositi

0
83

 Dalle 5:00 di ieri mattina i lavoratori sono tornati a manifestare il proprio dissenso contro la situazione economica di Gaia.

A novembre stipendio con tre settimane di ritardo e a dicembre, una sola mensilità invece delle due previste con la tredicesima. Sono questi i motivi per cui i lavoratori non hanno tenuto conto della tregua sindacale scattata da ieri, incrociando le braccia davanti ai Pip di Frascati e di Segni. Come già avvenuto tre mesi fa è stato così nuovamente impedito ai mezzi per la raccolta di rifiuti di uscire dal deposito. “Immondizia nei cassonetti anche per oggi”, hanno annunciato i lavoratori e non si sa fino a quando. Il disagio sarà dei cittadini che hanno regolarmente pagato, ma  anche di quei comuni che ancora non rispettano gli accordi presi con l’azienda. In ogni caso per i lavoratori si preannuncia un Natale nero e senza soldi. Nessun rappresentante dell\’azienda si è rivolto ai lavoratori. Lolli non era a Colleferro e i suoi delegati non hanno commentato in alcun modo l\’operazione dei lavoratori. Oggi la replica dell’iniziativa. All’indomani dall’incontro in azienda tra il commissario Lolli e le Organizzazioni Sindacali, interviene anche il sindaco di San Vito Romano presente all’assemblea.  “Ci risiamo – afferma il sindaco di San Vito Romano – siamo alla vigilia delle festività natalizie e dobbiamo assistere a una riunione come quella dell’altro giorno in cui i lavoratori hanno dovuto sentirsi rispondere che a dicembre l’azienda ha la possibilità di pagare loro una sola mensilità. Chi ha ragione? I cittadini, che pagano tariffe altissime con un servizio spesso non all’altezza. I lavoratori che non vedono corrisposto il proprio stipendio? I Sindaci che non riescono ad avere servizi efficienti e che devono sentire sia i cittadini che il lavoratoti GAIA? I sindacati ? che sicuramente hanno capito in ritardo cosa stava accadendo”.

 

gc

 

È SUCCESSO OGGI...

Stazione Tiburtina: immigrato aggredisce brutalmente un commerciante

Ancora un’aggressione alle stazioni di Roma e questa volta a farne le spese un semplice commerciante. Era nel suo negozio, nella sua attività. Aveva aperto da poco tempo un bar di fronte la Stazione...
Civitavecchia

Viabilità, riapre al traffico via Aurelia

Riapre al traffico via Aurelia all’intersezione con via Gregorio XI. Terminati i lavori di ripristino del manto stradale dopo il cedimento di una parte dell’asfalto lo scorso 20 maggio che aveva necessitato la restrizione...

Controlli a ormeggi e rimessaggi nautici: multe e sanzioni dei carabinieri

Un lavoro lungo e complesso quello svolto dal Servizio Navale della Compagnia Carabinieri Roma Ostia, competente non solo sul litorale ma anche su tutto il tratto urbano del fiume Tevere sino alla sua foce....
Allarme a Santa Marinella, cisterna da 28mila kg disperde sostanza altamente tossica e corrosiva

Allarme a Santa Marinella, cisterna da 28mila kg disperde sostanza altamente tossica e corrosiva

Allarme nel comune di Santa Marinella nella sera di ieri, giovedì 22 giugno. Dalle ore 23.40 le squadre del Comando di Roma vigili del fuoco sono infatti intervenute nell'area di servizio Tirreno Ovest dell'Autostrada...
Securpol

Securpol, posti di lavoro a rischio: i dipendenti scendono in piazza

Manifestazione pacifica e autorizzata, questa mattina, davanti al tribunale di Viale Giulio Cesare a Roma. Più di 450 persone, fra dipendenti e guardie giurate della Securpol, affiancati anche dai familiari, sono accorse da tutta...