Tivoli, bulli picchiano e derubano 17enne

0
26

 Ancora un episodio di bullismo nella città tiburtina. Vittima di un gruppetto di giovanissimi un ragazzino di 17 anni che si è visto  picchiare e derubare di una collana d’oro firmata  del valore, pare, di 4mila euro e dell’orologio da polso. L’aggressione a scopo di rapina ai danni del minorenne è stata messa a segno qualche giorno fa e ieri gli agenti del Commissariato di Tivoli sono riusciti ad individuare i responsabili, grazie anche alle testimonianze degli amici della vittima, tutti studenti dello stesso istituto scolastico, sono stati proprio loro a fornire ai poliziotti le giuste indicazioni per risalire al gruppo di bulli, tre diciottenni uno dei  quali non nuovo a simili azioni, romano,  ma studente a Tivoli. Secondo quanto raccontato dal 17enne agli agenti, l’aggressione è avvenuta nei pressi di un bar vicino l’ospedale. Il ragazzino si trovava nel cortile esterno quando i tre si sono avvicinati con fare minaccioso e, dopo averlo colpito con un pugno al volto,  tanto forte da rompergli il setto nasale, si sono fatti consegnare il collier d’oro firmato da una nota coppia di stilisti, per questo particolarmente caro, e dell’orologio.  Per i tre, fermati dalla polizia, è scattata la denuncia, gli agenti stanno ora cercando di recuperare l’intero maltolto per restituirli al 17enne. L’ennesimo episodio di bullismo che va ad aggiungersi a quelli già avvenuti nella città tiburtina. Un fenomeno diffuso soprattutto tra giovanissimi spesso studenti.  L’ultimo balzato alle cronache quello dell’altra sera su uno dei vagoni del treno regionale Roma- Avezzano, che ha visto cinque ragazzi, tre dei quali minorenni, picchiare e derubare un 16enne approfittando del fatto che si trovasse solo nello scompartimento.