Tivoli, Ponte Lucano: Zingaretti inaugura l’inizio dei nuovi lavori

0
38

 E’ stato inaugurato ieri mattina  a Tivoli dal presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti, accompagnato dall’assessore alle infrastrutture e viabilità Marco Vincenzi, l’inizio dei lavori per la realizzazione del nodo  di Ponte Lucano, cantiere a cavallo dei quadranti di Villa Adriana e Villanova di Guidonia. Una opera importante per l’intera area da sempre invivibile a causa del traffico,  chiamata ad essere decongestionata da un complesso sistema di svincoli e nuove rotatorie. L’ intervento, che durerà circa 3 anni con un investimento della Provincia di 22,5 milioni di euro, comprende la realizzazione di un nuovo tratto stradale tra la Tiburtina e la Maremmana inferiore e di un ponte sul fiume Aniene lungo circa 300 metri oltre che la costruzione di una rotatoria e di uno svincolo a livelli sfalsati predisposto per la futura viabilità a 4 corsie della stessa Tiburtina, due rotatorie sulla stessa in corrispondenza di via dei Canneti e di via di Ponte Lucano, una rotatoria su via Garibaldi ed una pista ciclabile tra via Garibaldi e Ponte Lucano. "Questi interventi –  ha affermato Zingaretti che questa mattina ha posato in maniera simbolica  la prima pietra dei lavori – sono opere molto importanti frutto della collaborazione tra le amministrazioni perché solo così si danno risposte concrete".  In tal senso il presidente della Provincia ha ricordato i vari interventi messi in campo dalla sua amministrazione, come il primo tratto della Laurentina,  e quelli  già in programma che interesseranno  Ardeatina e Nomentana, senza dimenticare  i parcheggi come nodi di scambio, ed ancora la linea ferroviaria che collegherà piazza del Popolo a S. Oreste,” un lavoro in campo alla Regione Lazio ma che vedrà la nostra partecipazione”, ha aggiunto Zingaretti. Presenti all’evento anche il sindaco di Guidonia Eligio Rubeis ed il commissario prefettizio di Tivoli Mario De Meo, il sindaco dimissionario Giuseppe Baisi era seduto in platea.  “Le grandi opere infrastrutturali – ha commentato il sindaco Rubeis – che stanno interessando il  nostro quadrande, come quella inagurata oggi (ieri n.d.r.)e  quelle già  in programma, sono state possibili  anche grazie anche alla sintonia che c’è stata tra i Comuni di Tivoli e Guidonia, una collaborazione partita già nel 2002 quando io ero assessore ai Lavori pubblici e Vincenzi ricopriva la carica di sindaco”.