Genzano, minaccia col coltello il gestore di una sala giochi

0
23

 Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Genzano sono intervenuti domenica pomeriggio in una sala giochi del centro della cittadina per la segnalazione di una lite tra il titolare ed un avventore della sala. Giunti sul luogo segnalato, i poliziotti hanno subito riconosciuto G.B. 34enne pregiudicato romeno sottoposto all\’obbligo di firma, noto per il suo carattere violento. Lo straniero infatti era entrato poco prima ubriaco all\’interno del locale disturbando i clienti e danneggiando i giochi. Successivamente ha anche minacciato con un coltello il titolare intimandogli di lasciarlo giocare con le "slot machines" benché fosse giunto l\’orario di chiusura. Momenti di grande paura per il povero commerciante, messo al sicuro dal pronto intervento della volante della Polizia. Accompagnato negli uffici del Commissariato di Genzano lo straniero è stato arrestato per violenza privata e detenzione e porto illegale di arma da taglio.