I lavoratori rioccupano la fabbrica di Videocon

0
87

 Secondo i piani del Ministero dello Sviluppo economico, tutto doveva risolversi entro la fine di febbraio. E invece a oggi nulla è stato comunicato sui progetti industriali per la riconversione del sito di Anagni. C’è solo una proposta scritta della Global energy su una riconversione che prevede la produzione di fibre di carbonio, ma di progetti industriali nemmeno l’ombra. E così, i tempi per l’acquisizione societari sono destinati ad allungarsi ulteriormente per i sindacati.

Questo il motivo che ha spinto ieri i millequattrocento lavoratori in cassa integrazione a rioccupare il sito della ex Vdc Technologies. Erano riuniti tutti in assemblea ieri alla presenza per discutere sullo stato della società. «Abbiamo detto loro la verità – dichiara il delegato della Uilcem Mauro Piscitelli – Non ci è stato comunicato nulla e i cinque progetti industriali finora presentati non sono per noi all’altezza di reintegrare i 1400 lavoratori. Ora – continua – non possiamo trattenere lo sdegno di queste famiglie. Siamo in assemblea permanente e vogliamo far sentire a tutti la nostra voce.»

Allarmata dai possibili risvolti sociali della vicenda, ieri sera l’assessora Tibaldi ha chiesto un incontro istuzionale per affrontare la crisi. «Abbiamo invitato, unitamente al Ministero dello Sviluppo Economico, la proprietà della Videocon a rendersi disponibile per un incontro istituzionale da tenersi entro la fine del mese. Inoltre abbiamo chiesto che siano fornite garanzie in merito alla loro presenza in loco in vista di una rapida conclusione delle trattative in corso per la cessione dell’impianto di Anagni. Seguo con attenzione – conclude Tibaldi – la protesta messa in atto dalle maestranze e auspico che la vicenda Videocon abbia un esito positivo per l’occupazione e lo sviluppo del territorio».

 

 

                                                                                                                            Carmine Seta

È SUCCESSO OGGI...

Calciomercato Lazio, de Vrij resta. Ma Borini va al Milan

La telenovela de Vrij giunge finalmente al termine. Con lieto fine, per ora. Il difensore olandese della Lazio ha infatti deciso di restare in biancoceleste anche per la stagione 2017/18, garantendo al tecnico Simone...

Sgomberata la “piazza dello spaccio”, pioggia di arresti

I Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina hanno dato esecuzione ad una ordinanza di arresto nei confronti di 9 persone, ritenute responsabili di numerosi episodi di spaccio nel quartiere romano San Lorenzo. L’attività...

Gli sparano a una gamba in piena notte

Un cittadino albanese di 29 anni è stato ferito da un colpo d'arma da fuoco a una gamba nella notte, in strada, a Roma. É accaduto intorno alle 3 in via Tiburtina. Sul posto i...
Cronaca di Roma, Truffe, Anziani, truffa agli anziani, truffa, truffa incidente, truffa nipote incidente

Tivoli, linee telefoniche fuori uso a causa dei black out elettrici della scorsa notte

A causa dei black out elettrici della scorsa notte, al momento non sono funzionanti le linee telefoniche di tutti gli uffici comunali, centrali e periferici. Sono comunque garantiti i servizi al cittadino negli uffici della...

Prestazioni sessuali in un centro benessere: locale sequestrato

Frequenti segnalazioni dei cittadini della zona, e un sospetto “andirivieni” di clienti hanno allertato gli agenti della Polizia di Stato, che hanno scoperto la reale attività di un “finto” centro benessere romano al quartiere Salario. Vista l'eloquenza...