Guidonia, condoni edilizi: aperto un fascicolo contro ignoti

0
69

   Settore urbanistica del Comune di Guidonia,  per cinque giorni sotto la lente della guardia di Finanza di Tivoli. Dalla Procura tiburtina sarebbe infatti partito un nuovo filone di indagine sulle “concessioni facili”, finalizzata a verificare se chi ha ottenuto i condoni abbia versato nelle casse dell’Ente quanto dovuto. A finire nel mirino delle fiamme gialle la gestione della urbanistica degli ultimi otto anni  dal 2002 al 2010, così gli uomini del capitano Giuseppe Conteduca hanno stazionato nella stanze del Palazzo fino a lunedì.  I controlli si sono concentrati  soprattutto sui protocolli, ovvero i brogliacci sui quali nel periodo in questione sono state registrate le pratiche edilizie in entrata ed in uscita, ma non solo,  i finanzieri  hanno eseguito alcuni ordini di perquisizione e sequestro ordinati dal Pm Luca Ramacci  che ha aperto un procedimento penale con una ipotesi di reato di corruzione. L’indagine sarebbe concentrata su una serie di concessioni abusive a Guidonia Montecelio realizzate su terreno agricolo, producendo una documentazione “taroccata”. Al momento il fascicolo sarebbe contro ignoti, ma la Procura della Repubblica di Tivoli ha tutte le intenzioni di fare chiarezza. E L’ispezione dei giorni scorsi fa da appendice  a precedenti controlli delle fiamme gialle, avvenuti nel settore urbanistica già nel periodo 2007, 2008, già in quell’occasione alcune pratiche di lottizzazioni abusive furono sequestrate dalla Procura tiburtina. Ora a quelle andrebbero ad aggiungersi una decina di fascicoli riguardanti domande di condono di vecchi fabbricati, successivamente demoliti e ricostruiti. Nel provvedimento firmato dal magistrato figurerebbe anche il sequestro di alcuni attestati di pagamento degli oneri concessori collegati all’ufficio urbanistico,  evidentemente per accertare se chi ha usufruito dei condoni facili, ha almeno versato quanto dovuto.  L’indagine della Finanza, c’è da scommetterlo, non si fermerà  fino a quando non sarà stata fatta chiarezza sulla intera questione.

È SUCCESSO OGGI...

Blitz a un camorrista: sequestrati beni per oltre un milione di euro

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno confiscato un ingente patrimonio mobiliare e immobiliare, del valore stimato di circa 1.120.000 euro, ad un pregiudicato napoletano, appartenente a un clan...

A fuoco capannone di rifiuti a Malagrotta: paura a Roma

I vigili del fuoco segnalano un incendio in un capannone di Via di Malagrotta 257. La superficie su due piani con superficie 60 × 30  sarebbe adibita a deposito  di rifiuti probabilmente generici.   Tre squadre di...

Sequestro di persona a scopo di estorsione: un arresto a Labico

A conclusione di una complessa attività d’indagine, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Palestrina hanno arrestato un uomo italiano di 40 anni, con precedenti, con le accuse di sequestro di persona a...

Nonostante la crescita dell’immigrazione, calano i residenti nel Lazio

Cari razzisti, xenofobi e sovranisti, con l’immigrazione, almeno con quella regolare, tocca conviverci perché è una risorsa di questo Paese che invecchia. Lo dice indirettamente  il dodicesimo rapporto dell'Osservatorio romano delle migrazioni, realizzato dal...

Laura Biagiotti ricoverata d’urgenza: è grave

Paura e ansia per Laura Biagiotti: la celebre stilista italiana è stata ricoverata mercoledì sera in gravi condizioni all’ospedale Sant’Andrea di Roma a causa di un arresto cardiaco. La stilista 73enne si è sentita male nella...