Vermicino, presi i killer dell\’uomo ucciso a dicembre

0
42

 Hanno un volto e un nome gli assassini di M.M, romeno trovato cadavere la sera del 30 dicembre scorso sulla tratta ferroviaria Roma Cassino, nei pressi di Vermicino, periferia di Frascati. Il corpo dell\’uomo fu rinvenuto mutilato, ultimo sfregio di chi l\’aveva voluto morto. Ieri la Questura di Roma ha annunciato l\’arresto, da parte della Squadra Mobile in collaborazione con personale del Commissariato di Frascati, di due uomini romeni, ritenuti essere i killer del trentenne. Secondo la ricostruzione fatta dagli agenti di polizia, l\’omicidio sarebbe nato da una lite per il possesso di bottiglie di vino e di un cellulare, poi venduto per venti euro. La sera del 26 dicembre, hanno raccontato in conferenza stampa gli uomini della Questura, i tre si erano incontrati per recarsi insieme a Frascati a bere dieci litri di vino che avevano acquistato. Poche ore più tardi M.M. fu picchiato a sangue e poi lasciato agonizzante a morire. Tutto per sottrargli le bottiglie di vino e il telefonino. I due lasciarono passare due giorni, in attesa che il loro connazionale esalasse l\’ultimo respiro, poi per disfarsi del corpo, lo hanno dato alle fiamme e infine  posizionato sui binari perché venisse straziato dai convogli del treno. Sul posto durante le indagini della polizia sono stati trovati il braccio e la gamba della vittima che i due avevano cercato di nascondere sotto le pietre.

 

                                                                                                Cinque

È SUCCESSO OGGI...

Roma, gli immigrati puliscono le strade e chiedono integrazione

C’è chi la solidarietà se la va cercando rendendosi utile socialmente e non elemosinando davanti ai negozi su postazioni ormai divenute fisse. Come nel caso che vogliamo citare oggi. Da un po di tempo...

Roma, tentato colpo in un centro sportivo: recuperate mazze da golf

Si sono introdotti in un centro sportivo in zona Tor di Quinto e hanno rubato numerose mazze da golf ma, quando si stavano allontanando, sicuri ormai di averla fatta franca, sono stati bloccati dai...

Ucciso altrove e abbandonato. L’identità e i dettagli dell’omicidio vicino Palestrina

Si chiamava Victor Istrate e aveva precedenti per reati contro il patrimonio il cadavere scoperto stamattina a Castel San Pietro Romano, a confine con Palestrina in via Facciata Soldati. La vittima è un romeno e risulta...

Di Serio-Curcio, nuovo incontro con questore su Esquilino

"Ieri sera, insieme alle tante energie positive del rione Esquilino, abbiamo incontrato il questore Guido Marino per il secondo di una serie di incontri finalizzati a focalizzare ed affrontare le questioni di sicurezza del...
droga, marijuana

Castel Madama, scoperta serra di marijuana in abitazione: preso un giovane

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Vicovaro in collaborazione con i Carabinieri della Stazione Castel Madama hanno arrestato un 32enne, residente nel comune di Castel Madama, per coltivazione di marijuana. Nella sua abitazione, l’uomo aveva...