Da Vinci, sequestrate 240 mila compresse contraffatte destinate ai cardiopatici

0
86

 Erano farmaci che avevano solo effetti collaterali, senza alcuna possibilità di benefici, e che una volta in commercio avrrebbero potuto essere scambiati tranquillamente con quelli reali. La differenza, infatti, tra le pillole originali e quelle contraffatte era veramente impercettibile a occhio nudo. Ma la truffa non è sfuggita agli uomini dalla Guardia di finanza e quelli del servizio antifrode merci della Dogana dell’aeroporto di Fiumicino, che sono stati in grado di riconoscere le 240mila compresse, copie di un farmaco contro l’angina pectoris, patologia cardiaca, contenute in una spedizione proveniente dall’India. All’interno degli scatoloni c’erano migliaia di blister di medicinali. Gli agenti della finanza e quelli dell’Agenzia delle Dogane, a seguito di ulteriori accertamenti, si sono resi conto che erano tutti contraffatti e che sarebbero potuti finire nelle mani dei cardiopatici. A collaborare con gli inquirenti, anche i tecnici che lavorano per l’azienda titolare del brevetto farmaceutico. Secondo quanto ricostruito, i falsi medicinali, invece di guarire le malattie, avrebbero portato a un peggioramento delle condizioni di salute degli assuntori. Infatti il principio attivo, la trimetazidina, era presente nelle compresse in quantità inferiore al farmaco originale e il suo rilascio sarebbe avvenuto secondo tempistiche e modalità diverse, visto che nel farmaco contraffatto mancava un polimero destinato a rallentare e rendere costante nel tempo l’assorbimento del principio attivo. Nei finti medicinali, inoltre, erano presenti impurità superiori “di gran lunga” al limite consentito dalla legge. In totale, le compresse sequestrate avrebbero fruttato un affare di oltre 200 mila euro, soldi che sarebbero stati presi dalle tasche di ignari cardiopatici.

È SUCCESSO OGGI...

Torre Argentina, carabinieri arrestano 3 clonatori in azione

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato 3 cittadini bulgari di età compresa tra i 32 e i 36 anni, tutti nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, con...

Ardea, Mario Savarese nuovo sindaco

È Mario Savarese il nuovo sindaco di Ardea. È stato eletto con il 62,8% dei voti. Alfredo Cugini, suo sfidante, ha avuto il 37,2%. I dati, in allegato.
Controlli dei Carabinieri

Movida capitale, blitz antidroga dei carabinieri: 18 arresti

Ancora un weekend di blitz antidroga per i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma che hanno arrestato 18 pusher scoperti in flagranza mentre spacciavano dosi nelle zone di Trastevere, Centro, San Pietro, piazza Vittorio...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Rignano, furto in 2 supermercati: 3 persone arrestate

I Carabinieri della Stazione di Rignano hanno arrestato tre cittadini romeni – due uomini di 23 e 46 anni e una ragazza di 21 anni, tutti con precedenti - con l’accusa di furto all’interno...
Pugno Anziana Polizia

Tor Bella Monaca, sequestrate armi (anche da guerra) e munizioni

Nella serata di venerdì scorso, agenti della Polizia di stato della squadra mobile di Roma hanno effettuato diverse perquisizioni domiciliari nel quartiere di Tor Bella Monaca, alla ricerca di armi: una 30ina di agenti...