Tor Bella Monaca, “rapinatore” pestato a sangue

0
72

 Una vendetta in piena regola quella che hanno compiuto due giovani ai danni di un trentasettenne, colpevole, secondo loro, di aver rapinato la nonna di uno di loro. L’aggressione, avvenuta nel quartiere di Tor Bella Monaca, risale a quattro giorni fa ma soltanto ieri è stata resa nota dai carabinieri. L’azione era stata studiata nei minimi particolari: i due giovani, indossando caschi da motociclista per non essere riconosciuti, con un pretesto hanno attirato la vittima davanti ad un garage, lontano da sguardi inopportuni, e lo hanno colpito ripetutamente con mazze di ferro. Ora l’uomo è ricoverato in ospedale dove versa in pericolo di vita. I due sono stati arrestati dai carabinieri e ora sono al carcere di Regina Coeli.


È SUCCESSO OGGI...

Roma, gli immigrati puliscono le strade e chiedono integrazione

C’è chi la solidarietà se la va cercando rendendosi utile socialmente e non elemosinando davanti ai negozi su postazioni ormai divenute fisse. Come nel caso che vogliamo citare oggi. Da un po di tempo...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

San Basilio, duro colpo dei carabinieri alla piazza di spaccio

E’ un duro colpo alle piazze di spaccio nel quartiere San Basilio quello assestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro che hanno individuato un’abitazione utilizzata come centro di stoccaggio della droga...

Cadavere crivellato trovato a Castel San Pietro Romano: si indaga per omicidio

Orrore a Castel san Pietro Romano dove il corpo di un uomo senza vita e crivellato di colpi è stato trovato stamattina per strada.   L'allarme è scattato poco dopo le 7 ma il cadavere, riverso...