II Municipio, Scuola Ferrini: congelati i fondi per eliminare l’amianto

0
92


Studenti, docenti e personale di servizio quotidianamente a contatto con l’amianto. Un caso che il buon senso imporrebbe di risolvere in via prioritaria. Eppure, la giunta del Comune di Roma sembra pensarla diversamente. I fondi che servono a mettere in sicurezza la scuola elementare Contardo Ferrini in via di Villa Chigi, infatti, non ci sono più: le risorse sono destinate ad altre finalità, non meglio precisate. La vicenda dell’amianto in quella scuola va avanti dal 2006, quando ne è stata certificata la presenza all’interno dei tre padiglioni che compongono la struttura. Nel 2007 il Comune di Roma (giunta Veltroni) aveva finanziato – e successivamente realizzato – l’abbattimento e la ricostruzione del primo padiglione, la sostituzione del tetto del secondo e l’incapsulamento del terzo come misura temporanea. L’anno successivo, mentre il II Municipio provvedeva al definitivo abbattimento e ricostruzione del secondo edificio, il Dipartimento XII del Comune (sviluppo e infrastrutture) stanziava per il bilancio 2008 i 900.000 euro necessari a completare i lavori di rifacimento del terzo padiglione. Poi, le elezioni, la vittoria di Alemanno ed il congelamento degli stanziamenti necessari. Che nel frattempo – fanno sapere i tecnici del Comune – sono stati ricalcolati e stimati in 1,3 milioni di euro.

Della vicenda si occupa Anna Marcon, consigliere municipale del Pd e presidente della Commissione Trasparenza del II municipio. «All’inizio dell’anno ho scoperto che all’interno della scuola Ferrini non era stato ancora rimosso uno dei padiglioni contenenti amianto. Inoltre – prosegue Marcon – i documenti che certificano il corretto smaltimento nei primi due padiglioni, che a norma di legge dovrebbero essere custoditi all’interno della scuola, si trovano ancora presso il Dipartimento XII». L’abbattimento del terzo padiglione è una priorità anche per i genitori degli alunni della scuola, a cui evidentemente non basta la garanzia che l’amianto isolato sia assolutamente sicuro. «Voglio che la situazione sia risolta nel più breve tempo possibile. – continua il presidente della commissione – Per questo motivo ho sollecitato anche l’intervento del presidente della Commissione Trasparenza del Comune di Roma, Massimiliano Valeriani». L’intervento c’è stato, e qualche giorno fa Valeriani ha approntato sulla questione un ordine del giorno bipartisan per chiedere al sindaco e alla giunta il rifinanziamento dei lavori.

Ciò che appare più grave in questa situazione è che le motivazioni per il blocco del finanziamento da parte della Giunta siano «politiche e non tecniche», spiega la stessa Marcon. In altre parole, il Comune ritiene che la struttura sia già sicura così, con un intero padiglione ancora pieno di amianto incapsulato: una misura adottata originariamente in via temporanea. Evidentemente l’amianto del terzo padiglione è meno pericoloso di quello presente nei due già abbattuti. Un amianto un po’ meno amianto, insomma.

                                                                                                                          Gian Marco Milardi

È SUCCESSO OGGI...

Roma, dal Campidoglio prima tappa verso un nuovo Protocollo per il turismo sostenibile delle...

Promuovere il turismo sostenibile, grazie ad uno scambio di azioni positive che consentano di salvaguardare i beni artistici e storici delle grandi citta' e al tempo stesso favorire lo sviluppo economico del territorio. E'...

Sequestro di persona a scopo di estorsione: un arresto a Labico

A conclusione di una complessa attività d’indagine, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Palestrina hanno arrestato un uomo italiano di 40 anni, con precedenti, con le accuse di sequestro di persona a...
Spartaco, schiavi e padroni a Roma: la mostra al museo dell'Ara Pacis

Tar Lazio boccia riforma dei musei, Franceschini: una figuraccia

Una figuraccia la definisce Dario Franceschini: il Tar del Lazio ha bocciato, con due sentenze depositate mercoledì sera (la numero 6160 e la 6171/2017), (e date in anteprima dal Sole24 ore), le nomine di...
civitavecchia

Roma, applausi per i carabinieri che arrestano uno scippatore dopo un inseguimento

Lo scorso pomeriggio, i Carabinieri del Comando di Piazza Venezia hanno arrestato un cittadino egiziano di 20 anni, con precedenti, dopo aver tentato di scippare una collana ad una turista statunitense, di 61 anni,...
telecamere di videosorveglianza sicurezza fiumicino

Frosinone, dati e risultati della videosorveglianza

Sono stati illustrati al comune di Frosinone, i numeri, le statistiche e i risultati della videosorveglianza realizzata mediante il progetto comunale "Città in video". Erano presenti il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, il segretario...