Si spacciavano per assistenti sociali per truffare gli anziani

0
54

 Agivano sempre durante la mattinata, una coppia di signori di Aprilia che spacciandosi per assistenti sociali, si presentavano presso le abitazioni di anziani di Colleferro per mettere in atto la più classica delle truffe in casa. Mentre la donna si adoperava a distrarre l’anziana signora, l’uomo indisturbato rubava valori di ogni genere.

Già alla fine del 2009 i carabinieri di Colleferro avevano ricevuto alcune segnalazioni da parte di anziani dell’area della Valle del Sacco. La Compagnia ha avviato subito delle complesse attività investigative, con la raccolta di importanti testimonianze di terze persone, vicini di casa che hanno permesso di creare un identikit della coppia del crimine. Sono di Aprilia, di 36 e 33 anni, marito e moglie, lui con precedenti penali specifici. Nella mattinata di ieri i Carabinieri della Stazione di Colleferro, li hanno arrestati nelle prime ore del mattino, in esecuzione di un’Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal Tribunale di Velletri che così concordava pienamente con le risultanze investigative dei militari.

La coppia dovrà rispondere dei reati di concorso in furto aggravato.

È SUCCESSO OGGI...

tuscolano

Crolla terrazzo di un palazzo al Tuscolano: grave un uomo

Dramma al Tuscolano, questa domenica mattina. Il terrazzo di un palazzo è improvvisamente crollato. Un uomo che stava stendendo i panni ad asciugare al sole è rimasto gravemente ferito. L'episodio è accaduto in via...
La corsa all'interno della gara nazionale ciclistica "La garibaldina" Roberto Pierimarchi

Vigili del fuoco in bici in memoria di Roberto Pierimarchi

Un memorial, il primo, in ricordo di Roberto Pierimarchi. Uno di quegli eroi silenziosi che, senza tanti clamori, mettono quotidianamente a repentaglio la propria vita per proteggere quella altrui. Roberto, capo squadra del distaccamento...
corda impiccato genazzano suicidio

Orrore a Genazzano: si impicca all’albero del suo giardino

Attimi di terrore negli occhi di alcuni passanti. Un uomo, ancora vivo, penzolava impiccato a un albero. Immediatamente hanno chiamato il 112 e, miracolosamente, l'aspirante suicida è stato salvato. Lo scioccante episodio è accaduto...
roma san giovanni farmacia rapina tatuaggio

Rapina farmacia a San Giovanni: tradito da un tatuaggio

I carabinieri della stazione Roma San Giovanni hanno arrestato un romano cinquantenne ritenuto responsabile di aver commesso, lo scorso 8 marzo, una rapina a mano armata in una farmacia di via Corfinio, nel quartiere...
ladro di biciclette

Ottantenne muore in carcere: addio al ladro di biciclette

Era stato soprannominato il ladro di biciclette perché di due ruote, nel corso della sua vita, ne aveva rubate migliaia. Non per necessità. Né per indole da malfattore. Ma perché affetto da una forma...