Tivoli, violentata davanti ai suoi tre figli

0
22

  

 

Tivoli, violentata davanti ai suoi tre figli

 

Botte alla convivente, incinta,  che tenta anche di violentare, fino a quando non viene fermato dai carabinieri. I carabinieri della Stazione di Settecamini  hanno stretto le manette ai polsi di C,B., 31enne nomade pregiudicato. Tutto è avvenuto  domenica intorno all’una nel popoloso quartiere di Ponte di Nona, nella periferia est della Capitale. Da lì arriva l’ennesima storia di violenza nei confronti di una donna.  A salvare la malcapitata dall’aggressione dell’uomo sono stati i militari che hanno raccolto le sua grida di aiuto. I due erano in una roulotte parcheggiata in un’area di sosta, utilizzata da giostrai e nomadi. I carabinieri al loro arrivo hanno visto la donna, in stato di agitazione che chiedeva aiuto e l’uomo che tentava di abusare  di lei. Soccorsa la malcapitata, i carabinieri hanno tentato di bloccare il 31enne che, visibilmente ubriaco, si è scagliato a calci a pugni contro di loro.  Nel frattempo, tramite la centrale operativa della Compagnia di Tivoli, sono arrivate altre pattuglie che hanno consentito di ripristinare l\’ordine e accertare che all\’interno della roulotte erano presenti anche i 3 figli minori della coppia, di 12, 5 e 2 anni, palesemente spaventati e terrorizzati. La donna, in stato di gravidanza, presentava contusioni ed ecchimosi e pertanto è stata immediatamente trasportata in ospedale, mentre i minori sono stati affidati ai nonni materni. Dai successivi accertamenti è emerso che C.B. era stato scarcerato da circa un mese, dopo aver scontato una pena di oltre un anno per maltrattamenti in famiglia, elemento che conferma l\’indole particolarmente aggressiva dell\’aggressore. C.B. è stato tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Roma Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità giudiziaria competente. Inoltre è stata informata anche la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Roma per la tutela dei bambini.

                                                                                                          

                                                                                                           Adriana Aniballi