Palestrina, sotto l’effetto di droga investe un pedone e fugge

0
24

 Terzo caso di pirateria in una settimana. L’episodio questa volta è avvenuto nella giornata di domenica mattina a Palestrina, in via Prenestina Nuova all’altezza della nuova rotatoria all’incrocio con il centralissimo viale Pio XII. Un’Alfa 166 ha investito sulle strisce pedonali un anziano del posto che dopo aver visto il malcapitato stramazzarre a terra è fuggito di corsa in direzione Cave.

Questo il racconto di alcuni testimoni del bar adiacente che hanno prestato soccorso subito all’uomo sdraiato a terra con una profonda ferita alla testa. Sono stati i primi soccorritori a chiamare l’autoambulanza del vicino ospedale e a chiedere l’intervento di una pattuglia dei Vigili urbani di passaggio in quelle ore. L’anziano ferito di 78 anni è stato trasportato dapprima all’ospedale di Palestrina e poi trasferito d’urgenza all’Umberto I dove si trova tutt’ora ricoverato in prognosi riservata. Nel frattempo a Palestrina le indagini sono state prese in consegna dai carabinieri che hanno avviato subito le ricerche del pirata.

Due ore più tardi nel primo pomeriggio, la costituzione. A presentarsi in caserma un uomo di 40 anni, di Palestrina già noto alle Forze dell’Ordine per detenzione di sostanze stupefacenti. L’uomo si è giustificato dicendo di essersi accorto solo dopo della gravità della situazione. Poi la bugia, quando ai carabinieri ha mostrato l’auto con cui era fuggito: una Fiat 600 di proprietà del padre. Le testimonianze sottoscritte dai primi soccorritori hanno permesso di smascherare il tentativo beffardo del pregiudicato che aveva sostituito la sua macchina perché priva del certificato di assicurazione. I carabinieri hanno ritrovato l’Alfa 166 nascosta ancora a casa sua con i segni visibili dell’impatto sullo specchietto laterale del passeggero. Successive analisi in ospedale hanno permesso anche di riscontrare la positività alle sostanze stupefacenti. Il 40enne è stato così arrestato con l’accusa di omissione di soccorso, falso e assunzione di sostanze stupefacenti alla guida.