Italcementi sotto la lente per le polveri sottili a Colleferro

0
125

 Non c’è solo la nuova centrale Turbogas al centro delle polemiche ambientali di Colleferro. Dopo la diffusione dei dati sulle polveri sottili da parte di Legambiente, che dà ancora la città della Valle del Sacco al secondo posto per qualità dell’aria, tornano le polemiche all’Italcementi.

Al prossimo consiglio comunale il Pd unitamente al centro-sinistra di Colleferro avanzerà  in assise la richiesta di una convenzione tra la società Italcementi e il comune che tenga conto del disagio ambientale che lo stabilimento crea alla città e i possibili impegni finanziari che l’Italcementi dovrà assumersi.

«L’Italcementi dà lavoro ai cittadini di Colleferro e del comprensorio ma grava enormemente in termini ambientali sulla città – afferma l’on. Renzo Carella (Pd) –  E’ necessario stabilire rapporti più trasparenti, i cittadini devono sapere quali sono gli oneri che annualmente l’Italcementi si assume, quanto l’Italcementi spende in termini di riqualificazione ambientale e quanto impegna per l’assunzione di sistemi di rilevamento. Il rapporto – continua – non può più basarsi come in passato su qualche regalia al Comune o a qualche associazione benemerita, ma deve essere improntato alla chiarezza e alla trasparenza. Il problema grave delle polveri sottili impone l’impegno di strumenti di controllo sempre più sofisticati. Si deve stabilire – aggiunge infine – un  rapporto chiaro  e moderno e accessibile a tutti i cittadini.

I cittadini devono sapere gli oneri, i costi e gli investimenti che devono essere fatti nella direzione della riqualificazione ambientale e nella difesa e tutela della salute».

È SUCCESSO OGGI...

Roma, ruba nell’appartamento “sbagliato”: nei guai 44enne

Dopo un lungo e faticoso lavoro per smurare una grata, un 44enne di origini moldave, si è reso conto di aver sbagliato appartamento. Il moldavo però non si è perso d’animo e, pur non...

Orrore a Roma, trovate le gambe di una donna dentro un cassonetto

Orrore a Roma. Dentro un cassonetto per l'immondizia, in viale Maresciallo Pilsudski di fronte al Galoppatoio, sono state trovate due gambe apparentemente di una donna, tagliate all'altezza dell'inguine. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Scientifica...

Miss Italia: le finali regionali agli Altipiani di Arcinazzo

La lunga maratona estiva della bellezza porta stavolta la carovana itinerante di Miss Italia sugli Altipiani di Arcinazzo, nell’alta valle del fiume Aniene, ai piedi dei monti Simbruini. Proprio dove termina la provincia di...

Letture e suoni dedicati a Pio VI nell’evento serale di sabato 19 agosto al...

Un serata all’insegna dell’arte recitativa e musicale quella che si appresta a vivere il pubblico del Museo di Roma Palazzo Braschi. Grazie alla collaborazione con il Teatro di Roma, sabato 19 agosto, in occasione...

Donna fatta a pezzi e gettata nei cassonetti a Roma, fermato il fratello

Si è appena concluso con il fermo da parte del fratello della vittima, il mistero delle due gambe ritrovate ieri sera all’interno di un cassonetto in Via Maresciallo Pilsudsky. Ieri, intorno alle 20, una ragazza...