Rocca Cencia, bimba maltrattata dai genitori

0
28

 


Maltrattavano e abbandonavano chiusa in casa la figlioletta di sette anni appena compiuti. Due genitori sono stati arrestati dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati in zona Rocca Cencia, alla periferia di Roma . La bambina, grazie alla segnalazione di alcuni cittadini, è stata soccorsa dai militari e affidata ad un istituto che ora si prenderà cura di lei. All’arrivo dei carabinieri la minore è stata trovata in pessime condizioni igienico-sanitarie, malnutrita e con diversi segni di maltrattamenti sul corpo. Si trovava in quella che è la sua casa: un pezzo di terra recintato con una struttura prefabbricata al centro, dove la piccola passava la maggior parte della giornata da sola, saltando quasi sempre la scuola. I carabinieri l’hanno fatta rifocillare e lavare, grazie all’ospitalità di una famiglia della zona. Personale femminile dell’Arma ha assistito la piccola, per le visite e le cure del caso presso l’ospedale di Frascati, prima di affidarla all’istituto di accoglienza. I genitori, entrambi cittadini romeni, lui di 51 anni e lei di 44 – hanno riferito alcuni residenti della zona – erano quasi sempre ubriachi. Anche quando, quelle poche volte che la bambina andava a scuola,  si recavano a riprenderla, venivano sempre notati alticci. Pure martedì sera, quando, dopo più di 4 ore dall’intervento dei carabinieri, hanno fatto rientro a casa i due genitori avevano bevuto e nella busta della spesa che portavano a casa c’erano solo birre e una bustina di patatine.