Tivoli, madre esausta denuncia figlio tossicodipendente

0
60

Era da tempo vittima delle  pretese economiche del figlio affetto da disturbi psichici, alcolista e tossicodipendente . L’altro giorno però al termine delle ennesima violenta lite la donna non ce l’ha fatta più e ha deciso  andare alla polizia e di denunciare tutte le angherie subite. Accompagnata dal marito,  M.A., ha raccontato dettagliatamente agli agenti del Commissariato di Tivoli le continue  pretese estorsive di denaro fattele dal figlio, C.M. pregiudicato romano di 32 anni da poco uscito dal carcere e sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Soldi che gli servivano per procurarsi il contante necessario ad acquistare la droga.  L’altro giorno la donna ha ricevuto l\’ennesima richiesta. D\’accordo con gli investigatori, i genitori hanno fotocopiato il denaro destinato al figlio ed hanno effettuato poco dopo la consegna, nella loro casa di Villalba,  sotto gli occhi di agenti in borghese che sono intervenuti  arrestando  C.M. in flagranza di reato  con  l’accusa di estorsione, maltrattamenti in famiglia, minacce, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Al momento del fermo il pregiudicato ha aggredito  anche i poliziotti causando a due di loro traumi e contusioni giudicati guaribili in 10 giorni di prognosi dai sanitari del nosocomio tiburtino. Per C.M., si sono riaperte le porte del carcere.

Adriana Aniballi

È SUCCESSO OGGI...

Rapinano un turista, fermate 5 baby ladre

É rimasto incredulo il turista spagnolo, di 30 anni, che ieri pomeriggio, in piazza Gioacchino Belli, a Trastevere, si è trovato i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante in borghese di...

Blitz a un camorrista: sequestrati beni per oltre un milione di euro

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno confiscato un ingente patrimonio mobiliare e immobiliare, del valore stimato di circa 1.120.000 euro, ad un pregiudicato napoletano, appartenente a un clan...
Controlli dei Carabinieri

Arrestati tre giovani nei pressi delle scuole di Cave e San Cesareo

I carabinieri della Stazione di Cave e San Cesareo, negli ultimi giorni, hanno svolto dei servizi nei pressi delle scuole superiori e medie, al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio di droghe leggere,...

Chiuso minimarket: tubi rotti, sporcizia e cibi a rischio

Il reparto Amministrativo del V Gruppo Prenestino è intervenuto ieri a Roma in via del Platani, zona Centocelle, per una serie di accertamenti in un minimarket gestito da un commerciante di nazionalità bengalese. A seguito...

Nonostante la crescita dell’immigrazione, calano i residenti nel Lazio

Cari razzisti, xenofobi e sovranisti, con l’immigrazione, almeno con quella regolare, tocca conviverci perché è una risorsa di questo Paese che invecchia. Lo dice indirettamente  il dodicesimo rapporto dell'Osservatorio romano delle migrazioni, realizzato dal...