Grottaferrata, rogo in un’abitazione del centro fatale per una donna di 69 anni

0
24

 Forse un corto circuito all’origine del rogo che ieri alle prime luci dell’alba è avvampato in un appartamento al secondo piano di una palazzina al civico 5 del centralissimo corso del Popolo di Grottaferrata. Nelle fiamme ha perso la vita una donna di 69 anni di origine francesce, Ivonne Graziani, che dormiva sola nella stanza dalla quale si sarebbero sviluppate le fiamme. Nelle altre stanze dell’appartamento, in quel momento, c’erano il marito 75enne e i due figli. La famiglia Graziani, fino a pochi anni fa proprietaria di una gioielleria a pochi metri dall’abitazione della disgrazia, è molto conosciuta in città. Erano da poco passate le 4,30 di ieri mattina quando una pattuglia dei carabinieri della locale stazione passando per la centralissima via del paese si è accorta del fumo e delle fiamme che uscivano dalle finestre dell’appartamento. Superate molte difficoltà ed avvertiti i vigili del fuoco di Frascati e di Marino, i militari sono stati i primi a riuscire a raggiungere l’appartamento in fiamme, riuscendo a farsi aprire la porta dagli stesso occupanti e tentando di domare il rogo. Agghiacciante la scena che i carabinieri si sono trovati di fronte, con la casa completamente avvolta nel fumo e con le fiamme che avevano invaso diverse stanze dell’abitazione: per l’anziana donna, però, nonostante i tentativi degli stessi familiari di estrarla dalla stanza ormai completamente distrutta dal fuoco nella quale stava dormendo, non c’è stato nulla da fare. I soccorritori sono comunque riusciti ad estrarre praticamente incolumi gli altri componenti del nucleo familiare, trasportando la sola figlia dell’anziana coppia all’ospedale di Frascati con un codice verde per intossicazione da fumo. Incerte, come detto, le cause del rogo anche se l’ipotesi più probabile sembra essere quella del corto circuito: la scintilla avrebbe innescato le fiamme che si sarebbero velocemente propagate nella stanza dotata di parquet e di stoffa alle pareti. L’estinzione dell’incendio ha richiesto oltre mezzora di lavoro ai vigili del fuoco: la salma della donna è stata rimossa in tarda mattinata e trasportata presso il Policlinico di Tor Vergata dove questa mattina dovrebbe essere praticata l’autopsia. I carabinieri di Grottaferrata hanno intanto provveduto ad apporre i sigilli all’abitazione in attesa del referto dell’esame autoptico e dei rilievi eseguiti nell’appartamento.

Marco Caroni