Sui carboni ardenti per vendere case

0
23

 Domenica sono stati ricoverati all\’ospedale di Frascati 9 persone rimaste ustioniate sotto la pianta dei piedi dal passaggio su un tappeto di carboni ardenti, con una prognosi di 10 giorni. E\’ successo durante la convention "Motivation day" dei dirigenti immobiliari tenutasi a villa Icidia in località Vermicino, una giornata organizzata allo scopo di sviluppare la propria consapevolezza, da sfruttare al meglio nel proprio lavoro per raggiungere sempre nuovi obbiettivi. Un modo per migliorare se stessi nel campo professionale pare essere affrontare sfide difficili, infatti, dopo il passaggio del «docente – motivatore» professionista, Alessandro Di Priamo, sui carboni ardenti, gli altri partecipanti si sono fatti convincere a seguirlo, non raggiungendo però i risultati sperati. Per i carabinieri di Frascati c\’è qualcosa da approfondire riguardo la "scottante" disavventura vissuta dal gruppo, e da ieri gli agenti di vendita coinvolti, circa una trentina di persone, stanno raccontando ai carabinieri l\’esperienza per ricostruire i fatti ed esaminare le responsabilità degli organizzatori dell’evento, che sembrerebbe essere la nota società di real estate Tecnocasa, per accertare se sui frequentatori del seminario sia stata esercitata una forma di pressione, anche psicologica, per cimentarsi in una prova connotata da forti rischi per la persona. Una volta sentiti gli sfortunati partecipanti allo stage, i carabinieri ascolteranno gli organizzatori della società immobiliare e il motivatore incaricato.


Cinque