Riano, donna strangolata: è caccia al killer

0
32

 Ha un nome e un volto la donna trovata morta lunedì  sera  su un terreno agricolo isolato a Pian dell’Olmo  vicino Riano.  Si tratterebbe di Anna Maria Tarantino 44 anni, impiegata di banca. Di lei non si avevano notizie da domenica sera.  Dal comando del nucleo operativo di via In Selci le indagini  proseguono a 360 gradi.  Morta per strangolamento: la risultanza della autopsia eseguita presso l’Istituto de “La Sapienza” di Roma.   Proprio  in un negozio vicino all’Istituto di Credito in cui lavorava sarebbero stati acquistati i sandali che portava al momento del ritrovamento.  I carabinieri, coordinati dalla Procura di Tivoli, indagano per omicidio.  Ieri l’appartamento della 44enne  è stato ispezionato  a fondo dai militari in cerca di qualche traccia utile. La donna era stata trovata priva di vita da un uomo che passava in quella  zona  a cavallo. Un luogo isolato dove, dicono nel paese, sono solite appartarsi  le coppiette.  Sul collo i segni  della violenza, tumefazioni varie al volto, e  i pantaloni abbassati che hanno subito portato gli investigatori a pensare ad uno stupro, forse, a questo punto, solo tentato. Secondo i primissimi riscontri autoptici infatti, non ci sarebbero segni di violenza sessuale evidenti e si attende il tossicologico per stabilire se la donna sia stata drogata. Il medico legale avrebbe fissato l\’ora della morte nella serata di domenica . 

 

Adriana Aniballi