Aule sporche: chiude la scuola elementare di Guidonia

0
43

 Da stamattina non suonerà la campanella per 300 bambini della scuola di via Rosata a Collefiorito. Il sindaco di Guidonia Eligio Rubeis ha firmato ieri mattina l’ordinanza che ha disposto  la chiusura di 17 aule con relativi bagni (undici al piano terra e 6 al primo piano), per “carenza di condizioni igienico sanitarie”. Una decisione, quella presa dal primo cittadino, già annunciata venerdì nel corso dell’incontro con le mamme e i papà e con la dirigenza scolastica e nell’aria da giorni almeno «dopo il sopralluogo degli ispettori della Asl Rmg – dice Rubeis – e dopo le legittime proteste dei genitori, e a seguito delle numerose segnalazioni inviate dal mio Gabinetto ai dirigenti del ministero della Pubblica istruzione senza avere di ritorno alcuna risposta, così mi sono visto costretto a firmare l’ordinanza di chiusura di parte del plesso scolastico elementare statale di via Rosata, nel quartiere di Colle Fiorito, l’ordinanza ha efficacia immediata e comporta l’interdizione degli spazi, da domattina (oggi n.d.r.) per 300 bambini d’età compresa tra i 6 e i 10 anni». La scuola di via Rosata è al centro di una questione che perdura da sette anni. Da quando il ministero della Pubblica istruzione ha affidato – attraverso un bando ad evidenza pubblica – il servizio di pulizia dei plessi statali presenti tra Roma e provincia alla Miles, una ditta che per svolgere il servizio si avvale dell’utilizzo dei lavoratori di pubblica utilità. Negli anni però, il numero di questi addetti è andato scemando, determinando una situazione di sotto organico non più in grado di garantire il servizio stesso. Da qui, l’emergenza igienico sanitaria certificata dalla Asl. «La competenza è del ministero e di conseguenza della direzione scolastica delegata dal ministero stesso a garantire il servizio», aveva spiegato venerdì il sindaco Rubeis ai genitori preoccupati . Del resto, la stessa Asl, nella relazione giunta a seguito del sopralluogo di giovedì scorso, aveva individuato nella direzione scolastica la “responsabilità” del ripristino dei luoghi, invitando la preside a provvedere quanto prima alla pulizia del plesso. Intanto pare tramontata anche l’ipotesi doppi turni paventata nei giorni scorsi dalla preside come soluzione temporanea, così alcuni bambini saranno costretti a “saltare” la scuola e altri no. Una sorta di discriminazione che vede ancora una volta i genitori sul piede di guerra.

 

È SUCCESSO OGGI...

Fermato rapinatore seriale di collane: derubava signore in bici

Individuava le sue vittime, di solito signore sole in strada, e, a bordo di una bicicletta, si avvicinava e strappava loro le collane dal collo, per poi fuggire rapidamente. Le sue “volate” per le vie...

Blitz contro i “manolesta”: arrestati numerosi scippatori

Proseguono con profitto i servizi antiborseggio predisposti dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma a bordo dei mezzi pubblici ma anche nei luoghi maggiormente affollati della Capitale. Le decine di pattuglie in abiti civili...

Terribile incidente tra 2 moto in centro: traffico in tilt

Terribile incidente poco fa a Roma, in via Appia Pignatelli. A scontrarsi 2 moto. Traffico in tilt e code lungo la strada. Al momento non si conosce la dinamica dello scontro, ma i centauri sarebbero feriti. Sul posto...
Sequestro-Polizia ladispoli

Tentano di rubare una moto d’epoca: uno dei ladri scappa e lascia a piedi...

La scorsa notte i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 40enne romano, residente a Genazzano, con precedenti, con l’accusa di rapina impropria. L’uomo è stato sorpreso dai Carabinieri in via...

Corcolle, coppia di conviventi sorpresa con droga in casa

I Carabinieri della Compagnia di Subiaco in occasione del ponte del 25 aprile hanno eseguito un controllo straordinario della circolazione stradale nei Comuni dell’alta Valle dell’Aniene. Durante le operazioni i militari della Stazione di Agosta...