Parodi Delfino, pronti alla piazza

0
80

 Quarantotto ore e sarà tutto ufficiale. Sempre che la decisione non sia stata già presa. A due giorni dalla presentazione del piano sanitario regionale, il ridimensionamento dell\’ospedale Parodi Delfino di Colleferro sembra ormai cosa fatta. La richiesta di incontro da parte del Consiglio comunale è rimasta lettera morta. I quindici giorni di ultimatum dati alla governatrice scadranno domani e la città come promesso è pronta a scendere in piazza per la difesa di un nosocomio diventato l\’unico punto di riferimento in questa area a sud di Roma. 

«Sono desolato – ha dichiarato ieri mattina il sindaco Mario Cacciotti – La presidente non ha mantenuto per ora le promesse. La garanzia della sopravvivenza purtroppo non ci basta. La nostra volontà è quella di un potenziamento».

Ferma e decisa la volontà del Partito Democratico che ha annunciato una manifestazione in Regione qualora non venissero rispettati i patti. «Il silenzio della Polverini è la dimostrazione della scarsa serietà e affidabilità del governo della destra – ha detto il deputato e capogruppo del Pd in Consiglio comunale Renzo Carella – Il piano sanitario, così come previsto, non tiene conto di un\’analisi dettagliata della situazione sanitaria ma è frutto soltanto di accordi tutti interni alla maggioranza. Ci opporremo in tutti i modi a questo sopruso politico. Occuperemo la Regione se necessario – aggiunge – Il Parodi Delfino è l\’ospedale del comprensorio più vasto della provincia. Non tenere conto di questo, significa eliminare un servizio prezioso che necessiterebbe altresì di migliorie e attenzioni.»

Rimane per ora alla finestra il sindacato che attende l\’ufficialità delle decisioni prima di intraprendere qualsiasi iniziativa. «Rimaniamo scettici su quanto sta avvenendo  – dichiara Fabio Colaiacomo della Cisl – Non riusciamo a capire per quale motivo una Regione guidata dal centrodestra possa penalizzare in tale modo una città governata da un\’Amministrazione del suo stesso colore politico. Confidiamo nelle parole della Presidente Polverini a Colleferro. Qualora non venissero rispettati i patti anche noi come a Subiaco siamo pronti a bloccare l\’autostrada. La proposta in atto – continua il delegato sindacale – è un tentativo di deperimento del Parodi Delfino a favore del Coniugi Bernardini di Palestrina, in ragione di numeri falsati che non tengono conto di un\’analisi completa della situazione sanitaria locale».


 

                                                                                                         Carmine Seta

È SUCCESSO OGGI...

Minaccia turista con un coccio di bottiglia e la rapina: preso 25enne

Ha avvicinato una turista e l’ha minacciata con un coccio di bottiglia facendosi consegnare uno smartphone di ultima generazione. E’ accaduto ieri pomeriggio nei pressi della basilica di Santa Maria Maggiore. I Carabinieri della Stazione...

Eventi nel cuore della Locride, una serata dedicata a L’ispettore onorario Salvatore Galluzzo: amore...

Giovedì 27 luglio 2017, alle ore 20.00, nell’ambito della kermesse Eventi nel cuore della Locride, al Parco Archeologico di Locri si terrà una serata dedicata a L’ispettore onorario Salvatore Galluzzo: amore e rispetto per...

Roma, estradizione a tempi di record per Carlo Gentile

Un’estradizione a tempi di record quella che ha riguardato Carlo Gentile, il 51enne romano ricercato dal 2015 poiché ritenuto responsabile degli omicidi di Federico Di Meo, assassinato a Velletri il 24 settembre del 2013...
Foto archivio

Ladispoli, il sindaco firma l’ordinanza anti incendi

Il sindaco Alessandro Grando ha firmato l’ordinanza anti incendi per il periodo estivo. L’atto impone il divieto, in tutto il territorio comunale di Ladispoli, di tutte le azioni determinanti, anche solo potenzialmente, l’innesco di...

Lazio, il Consiglio approva il rendiconto 2016

Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Daniele Leodori, ha approvato la proposta di deliberazione consiliare n. 78, d’iniziativa dello stesso Leodori, concernente il Rendiconto del Consiglio regionale del Lazio, per l’esercizio finanziario 2016. Il...