Consultori, insulti di Militia Christi in consiglio

0
58

 Insulti, lancio di volantini e tensione alle stelle ieri nel corso del consiglio municipale del Centro Storico. A provocare lo scontro all\’interno dell\’aula del Municipio sono state le pesanti contestazioni rivolte ai consiglieri di maggioranza da parte di un manipolo di Militia Christi, furioso per l\’approvazione da parte della maggioranza di centrosinistra di un ordine del giorno che chiede un percorso partecipato sulla proposta di modifica della legge regionale sui consultori. Un atto riparatore, per certi versi, dopo lo scivolone di cui la stessa maggioranza era stata protagonista la scorsa settimana a causa del rifiuto dell\’Udc di votare una mozione contro la cosiddetta pdl Tarzia, ma che ha scatenato le ire dei militanti di destra presenti in aula al grido di «abortisti e assassini». Inevitabile l\’interruzione dei lavori del Consiglio presieduto da Stefano Marin. A finire nel mirino dei "cristianisti" è stata in particolare la consigliere Cristina Elena De Luca che insieme al gruppo dell\’Udc ha preferito non partecipare alla votazione. Dura la reazione della maggioranza, che in una nota ha avvertito che «non si lascerà intimorire dalle minacce» e ha condannato «questi atteggiamenti violenti e intimidatori» che «non possono essere tollerate in un\’aula consiliare che ha il compito, pur nella dura contrapposizione politica, di lavorare per il bene di tutta la cittadinanza». Solidarietà alla De Luca è stata espressa dal capogruppo Udc in consiglio comunale Alessandro Onorato: «E’ assurdo assistere a scene di violenza e atti di aggressioni fisica all’interno di una sede istituzionale. Tutte le forze politiche dovrebbero condannare gravi episodi come quello accaduto oggi invece di cadere in strumentalizzazioni politiche». Di segno opposto l\’intervento dei consiglieri Pdl Stefano Tozzi e Gianluca Carmanna, secondo i quali «i veri responsabili della bagarre scatenatisi in aula sono stati alcuni rappresentati della maggioranza tra cui lo stesso presidente Corsetti i quali più che lavorare per normalizzare la situazione hanno premuto sull\’acceleratore».  

«L\’aula del municipio non può diventare come lo stadio Marassi», ha commentato il presidente Marin riferendosi ai tafferugli dei quali quali si sono resi protagonisti martedì scorso gli ultras serbi a Genova. 

Due gli esponenti di Militia Christi identificati dalla Polizia Municipale.


                                                                                                                          cinque

È SUCCESSO OGGI...

Insospettabile spacciava in casa: arrestato 39enne

15.000 euro in contanti suddivisi e ordinati in banconote da 50: è quanto hanno trovato i cinofili e gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Esposizione, nell’appartamento di un romano di 39 anni. Da...
civitavecchia

Controlli dei carabinieri in centro: 10 arresti. Verifiche anche su ristoranti e bar

Nel corso di un servizio coordinato di controllo del territorio, volto a contrastare ogni forma di degrado e di illegalità, nel quartiere San Giovanni, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante, coadiuvati dai Carabinieri...
Sgombero Polizia Locale Roma

Corso Francia, la polizia locale arresta topo d’appartamento

I fatti sono accaduti oggi alle ore 13:00, a corso Francia: una pattuglia della Polizia di Roma Capitale, in transito nella zona, è stata allertata da alcune grida provenienti da una donna, che aveva...

Biagiotti, Montino: «Se ne va grande stilista che amava il nostro territorio»

"Sono addolorato per la scomparsa della stilista Laura Biagiotti. Alla figlia Lavinia e alla sua famiglia porgo le mie più sentite condoglianze. Con lei se ne va un pezzo della storia della moda italiana...

Campidoglio, il cordoglio di Roma per Laura Biagiotti: grande imprenditrice e mecenate

La sindaca Virginia Raggi e l’Amministrazione capitolina esprimono il cordoglio di Roma per la scomparsa di Laura Biagiotti, che con il suo straordinario talento creativo ha tenuto alto il nome della nostra città in...