Del Balzo in aula malgrado la sospensione. Ed è polemica

0
108

 

È bufera al Consiglio regionale sulla mancata comunicazione del Decreto del Presidente del Consiglio che disponeva la sospensione del consigliere Romolo Del Balzo indagato a Minturno nell’inchiesta sui rifiuti.

L’esponente del Pdl, arrestato a ottobre nell'ambito di un'inchiesta sul riciclaggio di rifiuti nel Basso Lazio, era stato successivamente scarcerato ma con obbligo di firma. A dicembre Berlusconi aveva firmato il decreto per la decadenza della carica secondo quanto previsto dalla legge. Il consigliere, tuttavia, una volta scarcerato è tornato in Consiglio.

“Perché il Consiglio regionale non è stato informato dal suo presidente?” ha tuonato il capogruppo del Pd in Regione Esterino Montino durante i lavori del Consiglio, chiedendo poi al gabinetto del ministero dell’Interno un parere circa la sussistenza del provvedimento.

Il presidente del consiglio Mario Abbruzzese ha provato a smorzare i toni spiegando: “Ho ricevuto il decreto il 27 dicembre. Ho ritenuto di non comunicarlo all'Aula perché era già avvenuta la sospensione della custodia cautelare del 16 dicembre”.

Pronta anche la replica di Del Balzo che ha liquidato la questione come mero attacco politico: “Io sono stato scarcerato il 16 dicembre, per cui è solo un problema di burocrazia: l’obbligo di firma non comporta la sospensione dall’incarico di consigliere regionale”.

Di tutt’altro avviso è il capogruppo e segretario regionale dell’Italia dei Valori, Vincenzo Maruccio: “Il presidente del consiglio regionale aveva l'obbligo di informare l'Aula di questo decreto in quanto il suo valore è tutt'altro che decaduto. L'obbligo di firma, misura alla quale è tuttora sottoposto il consigliere Del Balzo, è a tutti gli effetti una misura restrittiva e quindi dovrebbe automaticamente sancirne la sospensione. Lo ha deciso il presidente del Consiglio dei ministri, non noi. Numerosi provvedimenti varati da questo Consiglio, votati ignorando questo decreto, rischiano ora l'annullamento”.

È SUCCESSO OGGI...

31enne romana molestata mentre va a fare colazione al bar

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 34enne algerino e un 46enne tunisino, irregolari in Italia e con precedenti, con l’accusa di “violenza sessuale” nei confronti di una 31enne romana. Ieri mattina, la...

Ardea, carabinieri arrestano ricercato: era sfuggito lo scorso mese di maggio

I Carabinieri della Stazione di Marina di Tor San Lorenzo hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura della Repubblica, arrestando un...

La nuova truffa: caffè corretto con benzodiazepine per rapinare

E’ partita dalla denuncia di un anziano, l’indagine, svolta dagli investigatori della Polizia di Stato del compartimento Polfer per il Lazio e del commissariato Università, e che ha portato all’arresto di un uomo di...

Terracina, Eurofighter precipita in mare: morto il pilota, paura tra gli spettatori

Drammatico incidente ieri a Terracina: un velivolo Eurofighter del Reparto Sperimentale di Volo dell’Aeronautica Militare è precipitato in mare nella fase finale del suo programma di volo. L'aereo stava effettuando una sorta di cerchio, quando invece di rialzarsi...

Sisma, Regione Lazio: «Bene tavolo sviluppo area cratere con sindaci, imprese e associazioni lavoratori»

Analisi della situazione, evidenza delle criticità, piena collaborazione per una nuova fase: nel perimetro di queste modalità, si è svolto oggi in Regione Lazio il Tavolo di monitoraggio sull'attuazione del Patto per la ricostruzione...