Rifiuti: Accordo Comune-Difesa per Allumiere dopo Malagrotta

0
124

Un protocollo d'intesa firmato il 13 dicembre scorso con il ministero della Difesa per creare nel poligono militare della Farnesiana, nel comune di Allumiere, in Provincia di Roma, la discarica destinata a sostituire Malagrotta. Un accordo già esistente, dunque, mentre il dibattito continuava, a volte con toni accesi, sul futuro dei rifiuti della capitale, sempre a rischio di diventare una nuova Napoli.

Il documento vedrebbe quindi la nascita in quella zona di un “Polo integrato per lo smaltimento, il trattamento ed il recupero dei rifiuti": senza badare al pregio ambientale (siamo nel cuore dei monti della Tolfa) e al vincolo cui la zona sarebbe sottoposta, e alle tante proteste e opinioni contrarie che si sono susseguite negli ultimi anni.

Un  protocollo firmato, soprattutto, senza dire niente ai cittadini e che oggi esce fuori scatenando la reazione accesa di forze sociali e politiche. Le opposizioni chiedono chiarezza e informazione ai cittadini da parte del Comune, e accusano anche la Regione Lazio di essere stata completamente esautorata nella decisione. Dal canto suo la presidente Polverini afferma: Ero a conoscenza del protocollo, Allumiere era una delle possibilita', ma secondo noi la meno percorribile" che intervistata stamattina, ha aggiunto "Questo protocollo non ha assolutamente valore vincolante". E poco più tardi la stessa Polverini, dopo aver parlato con il sindaco Alemanno ha voluto precisare: "Non ci sara' alcuna cittadella dei rifiuti nel comune di Allumiere".

Anche il presidente della Provincia Zingaretti ha appreso dalla stampa la notizia, e nel primo pomeriggio ha così commentato: "Malgrado le diverse occasioni avute per confrontarci sul tema dei rifiuti, mai eravamo stati informati di un atto cosi' importante e impegnativo. Si tratterebbe – e usiamo il condizionale perche' ci auguriamo che la notizia venga smentita – di un atto che la dice lunga sull'assenza di trasparenza e reale volonta' di collaborazione che ha caratterizzato le iniziative del Comune di Roma in tema dei rifiuti. Uno sgarbo e una furbizia che complica ancora di piu' la complessa vicenda della gestione dei rifiuti della Capitale. Un metodo per governare poco serio, che inasprisce gli animi, inconcludente che logora i rapporti di fiducia e soprattutto fa perdere a Roma in maniera irresponsabile tempo prezioso".

Per il commissario del Pd Vannino chiti "La questione dei rifiuti e' troppo importante per affidarla ai sotterfugi tra vecchi amici di partito e all'improvvisazione di Alemanno, sempre piu' in confusione e incapace di governare. Bisogna affrontarla con il coinvolgimento di tutte le istituzioni e dei cittadini, per giungere alla soluzione migliore''. (5web)

 

 

 

È SUCCESSO OGGI...

“Finti” clienti derubano quelli “veri”: incredibile truffa a Roma

Si fingevano clienti all’interno di un negozio di scarpe sportive di via del Corso, per poi derubare i clienti veri, ma i Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina, durante i quotidiani...
acqua acea magliana

La Procura di Civitavecchia indaga sul comportamento di Acea Ato 2

Dulcis in fundo ci mancava solo la Procura, questa volta di Civitavecchia, ad indagare sul comportamento di Acea Ato 2 sul prelievo di acque dal lago di Bracciano. In effetti il timore di risvolti penali...

Atac a un passo dal crac. Rota: «Schiacciati dai debiti»

"In questi mesi ho preso progressivamente atto di una situazione dell'azienda assai pesantemente compromessa e minata, in ogni possibilità di rilancio organizzativo e industriale, da un debito enorme accumulato negli anni scorsi". Lo dice...

Procura indaga su Bracciano: perquisizioni in Acea

Una perquisizione è stata disposta dalla Procura di Civitavecchia presso gli uffici di Acea Ato 2 Spa in piazzale Ostiense a Roma in riferimento alla crisi idrica del lago di Bracciano. Lo comunicano in una...

Crisi Atac, chiesto Consiglio straordinario. «Situazione drammatica»

"Pensavamo che le parole di qualche settimana fa del Dg di Atac fossero solo un fulmine a ciel sereno in piena estate romana, ma forse ci sbagliavamo. Le dichiarazioni rilasciate anche oggi alla stampa...