Caro benzina: Blocco dei tir davanti al Ministero

0
44

Dalle prime ore di questa mattina 40 veicoli pesanti, procedendo a bassa velocità in zona Porta Pia e paralizzando il traffico, si sono diretti senza preavviso verso il ministero dei Trasporti, a Roma, per protestare contro il caro prezzi del gasolio e le mancate tutele delle Istituzioni per la categoria.

Sul posto è stato inviato immediatamente personale delle forze dell'ordine, coordinato da funzionari della questura, che ha intimato agli autotrasportatori di non creare intralcio alla circolazione, con l'avviso che in caso di violazione dell'intimazione sarebbe scattata la denuncia ai sensi dell'art. 650 del codice penale. I promotori dell'iniziativa sono stati accompagnati in Questura e, dopo una mediazione di circa due ore, la polizia è riuscita a far spostare la manifestazione nelle aree di Saxa Rubra, consentendo che solo una piccola delegazione raggiungesse il ministero dei Trasporti. Gli autotrasportatori sono comunque stati tutti identificati e saranno denunciati per manifestazione non preavvisata.

"Quello che si sta verificando in queste ore a Roma, segno di una vera e propria disperazione dell'autotrasporto italiano, è solo la prima reazione a una politica totalmente sbagliata sul settore", ha spiegato Franco Pensiero, presidente di Trasportounito. Pensiero, organizzatore di questa manifestazione, tra le iniziative indette a sostegno della protesta che culminerà nel fermo dei tir, a livello nazionale, dal 16 al 20 maggio, ha quindi criticato "la totale inefficacia delle misure di garanzia che il governo avrebbe dovuto fornire al settore del trasporto su gomma".

"Il questore – ha denunciato Sandro Norcini, vicepresidente di Trasportounito – ci aveva promesso un incontro con il ministro Matteoli che però non c'è. Domani torneremo qui o davanti a qualche altro ministero. Siamo tutti sull'orlo del fallimento. La benzina è amentata del 100 per cento e noi al mese perdiamo 1.500 euro. Questa politica del governo non porta nessun beneficio agli autotrasportatori". “Ora – ha concluso Norcini – torneremo anche noi a Saxa Rubra, dormiremo lì e domani manifesteremo ancora”.

Non si sono registrate ripercussioni sulla rete Tpl che sta seguendo i consueti percorsi ma è previsto un corteo con conseguente restringimento di carreggiata e possibili rallentamenti su via Nomentana, sulla Tangenziale est, su via del Foro Italico e via Tor di Quinto in direzione Saxa Rubra.

È SUCCESSO OGGI...

Cave, carabinieri aggrediti con morsi e graffi: 4 persone arrestate per droga

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Palestrina e della Stazione di Cave hanno arrestato un cittadino italiano e tre cittadini nigeriani - tra cui due donne - per i reati di detenzione...
Controlli dei Carabinieri

Furto in chiesa all’Aventino

La scorsa notte, rientrando da un servizio di ordine pubblico, una Squadra Operativa di Supporto (SOS) dei Carabinieri del Battaglione "Puglia" ha sorpreso un cittadino romeno di 30 anni mentre stava rubando una grondaia...

Luciano Spalletti non è più l’allenatore della Roma, l’annuncio della società

La notizia era trapelata già diverse settimane fa, ma ora ovviamente è ufficiale. L'As Roma e Luciano Spalletti si separano. «La Società - si legge nella nota della società giallorossa - è attualmente impegnata nella...

Investe 5 persone con la macchina: arrestata

E’ stata arrestata la 43 anni romana che nella tarda serata di ieri ha provocato l’investimento di 5 persone in via dei Colli Portuensi, a Roma, angolo via di Monteverde. La donna, risultata positiva al “drug...

Drogata alla guida travolge 5 persone: ecco la ricostruzione della tragedia a Roma

E' accusata di lesioni gravi e guida sotto effetto di stupefacenti aggravata per aver causato un incidente stradale la donna di 43 anni arrestata per avere investito 5 persone ieri sera a Roma, nella...