Regione, approvata legge su semplificazione normativa per imprese

0
28

Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato oggi la proposta di legge n. 134 sulla qualità e sulla semplificazione della normativa regionale in materia di micro, piccola e media impresa.

Presentato dall'assessore alle attività produttive, Pietro Di Paolo, questo provvedimento contiene disposizioni finalizzate a favorire la comprensibilità dei testi normativi aventi riflessi sulle micro, piccole e medie imprese, a diminuire gli oneri amministrativi a loro carico e a coinvolgerle nelle fasi di formazione degli stessi testi normativi, in coerenza con i principi indicati nelle comunicazioni della Commissione europea del 25 giugno 2008 (Sba-Small business act) e del 23 febbraio 2011, recepiti a livello nazionale con la direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 maggio 2010.

Due gli strumenti di cui si avvarrà la Regione per raggiungere gli obiettivi fissati dalla nuova legge: 1) l'Aiepi, analisi di impatto economico della regolamentazione in materia di micro, piccole e medie imprese, effettuata da una struttura di staff interna all'Assessorato alle attività produttive, che si occuperà di verificare la necessità e l'opportunità degli interventi normativi in relazione agli effetti economici previsti sulle imprese destinatarie; 2) la consultazione delle associazioni delle micro, piccole e medie imprese maggiormente rappresentative a livello regionale, attraverso un Comitato composto da 5 membri nominati dal presidente della Regione, su proposta dell'assessore competente in materia, scelti «da un elenco di soggetti in possesso di requisiti di comprovata professionalità ed esperienza nelle materie economiche, statistiche e manageriali», fornito dalle stesse associazioni.