Storia di un trasloco infinito

0
65

Ufficio delle Dogane: storia di un trasloco infinito. L'ufficio Unico delle Dogane di Roma 1, a nove mesi dal trasferimento nella nuova sede di via del Commercio, si trova a denunciare uno stato di provvisorietà, come se l'insediamento negli uffici fosse avvenuto da qualche giorno e non da quasi un anno. Ascensori ancora non attivi, non corretta posizione delle postazioni di lavoro poste sotto all'illuminazione diretta dei lucernari, microclima del grande open-space a rischio. Anche l'esterno dell'edificio è stato lasciato a se stesso, con interventi inesistenti sulle aree verdi, fatta eccezione per due potature del manto erboso. Insomma l'impressione che regna negli uffici è proprio quella della trascuratezza: gli impiegati si sentono abbandonati e le loro richieste sembrano cadere nel nulla. E' quanto viene denunciato dalla Uil Pubblica Amministrazione che in questi mesi ha seguito l'evolversi della situazione.  

«Quello di via del Commercio è uno stabile del Demanio, non nuovo, ma completamente ristrutturato per le esigenze delle Dogane ovvero il trasferimento degli uffici dalla sede di San Lorenzo – chiarisce Virgilio Tisba, segretario regionale UilPa Dogane Lazio – Gli ascensori ci sarebbero, sono addirittura otto, ma non sono funzionanti». Questa situazione mai risolta sta creando numerosi problemi sia agli impiegati sia all'utenza. Sono molti, infatti, i cittadini che si recano quotidianamente negli uffici per le pratiche riguardanti rimborsi e accise. Per quanto riguarda l'open-space, sono stati proposti dei pannelli isolanti per schermare l'illuminazione e evitare il fastidioso rimbombo provocato dalla vastità del locale. Ma di lavori, per ora, neanche l'ombra. «Sono stati interpellati i funzionari competenti delle Dogane, ma la situazione è ancora lontana da una soluzione – conclude Virgilio Tisba – Continua questo rimpallo di competenze tra la Dogana e il Demanio e a farne le spese sono lavoratori e utenti». 

 Francesca Bastianelli

È SUCCESSO OGGI...

Aeroporto di Fiumicino, dipendente rischia di perdere un occhio: protesta dei lavoratori

Ancora un incidente sul lavoro all’interno dell’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino. In questi giorni è in atto un presidio dei lavoratori della ditta Full Cleaning, una delle numerose ditte di subappalto all'interno dell'aeroporto...

Torre Argentina, carabinieri arrestano 3 clonatori in azione

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato 3 cittadini bulgari di età compresa tra i 32 e i 36 anni, tutti nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, con...
Troppu trafficu ppi nenti, l'adattamento di Camilleri al Globe Theatre

Troppu trafficu ppi nenti, l’adattamento di Camilleri al Globe Theatre

La nuova stagione del Silvano Toti Globe Theatre si è aperta il 22 giugno con Troppu trafficu ppi nenti, uno spettacolo in cui lo scrittore Andrea Camilleri e il regista Giuseppe Dipasquale si sono...

Alessandro Grando è il nuovo sindaco

Alessandro Grando è il nuovo sindaco di Ladispoli. Il candidato di Noi con Salvini, Fratelli d’Italia e Cuori ladispolani ha ottenuto il 58,69% dei consensi, pari a 7.587 voti. Al candidato del Centro sinistra...

Elezioni comunali ad Ardea, affluenza definitiva 39,83%

L'affluenza definitiva per il turno di ballottaggio delle elezioni comunali è stata del 39,83%. Hanno votato 14437 cittadini.